×

L’Ultima cena rivisitata ai tempi del Coronavirus: il murales di TvBoy

Condividi su Facebook

Lo street artist TvBoy ha disegnato in zona Navigli un'Ultima cena rivisitata ai tempi del Covid, con i commensali rigorosamente distanziati.

ultima cena rivisitata
ultima cena rivisitata

Sono tre i murales realizzati la scorsa settimana da TvBoy come provocazione alle nuove norme di contenemento per proteggere dal coronavirus. Tra i disegni realizzati dallo street artist per far riflettere sulla nuova normalità imposta dall’emergenza sanitaria, si trova un’Ultima cena insolitamente rivisitata.

L’Ultima cena rivisitata sulle strade di Milano

Dodici commensali divisi in modo da non essere più di 6 per ogni tavolo. Gesù, posto in piedi, apre le braccia al fine di dividere le tavolate e mantenere il distanziamento. Questa è l’Ultima cena rivisitata ai tempi del coronavirus dallo street artist TvBoy, che di notte ha applicato sulle strade di Milano altri due murales. Tutti in zona Navigli, i disegni mostrano delle immagini provocatorie per far riflettere sulla situazione attuale.

Nel secondo disegno di TvBoy in zona Navigli è rappresentata un’anziana signora che tiene in mano un bastone, pronta a distruggere una telecamera di sorveglianza, affiancata dalla scritta “Milano resiste“. Sempre di TvBoy è anche il murales intitolato Covid Cola, che riprende una vecchia pubblicità della Coca Cola. Sei persona sono sedute al tavolo, tutte con la mascherina, mentre in alto campeggia la scritta “Everyday is a 6 people celebration“.

I murales di TvBoy vogliono essere una provocazione sulla nuova normalità, che ha costretto tutti i milanesi a cambiare le proprie abitudini, ma anche un incitamento a non arrendersi di fronte all’emergenza sanitaria, come indica la scritta, dal messaggio forte, “Milano resiste“.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche