×

Le mostre in programma a Milano per l’autunno 2020

Condividi su Facebook

Tutte le mostre visitabili a Milano per l'autunno 2020. Dalla bellezza dell'arte di Raffaello Sanzio, fino alla Robotica con la mostra Robot

mostre autunno 2020 milano
mostre autunno 2020 milano

Con l’avvento della pandemia sono state tantissime le mostre rimandate all’autunno 2020. Così questo autunno diventa un’esplosione d’arte e di cultura, con tanti appuntamenti che renderanno il ritorno dalle vacanze sicuramente meno amaro.

Le mostre a Milano: un autunno 2020 in rosa

L’autunno colpisce da sempre per i suoi colori caldi, ma per la prima volta nel 2020 Milano si tingerà di rosa, con le mostre del palinsesto I talenti delle Donne. La prima mostra Prima, donna: Margaret Bourke-White” partirà il prossimo 25 settembre, presso il Palazzo Reale. Con questa mostra si mostreranno al pubblico fotografie inedite di Margaret Bourke-White, una delle più importanti fotogiornaliste, per scoprire, tramite i suoi scatti, la sua visione del mondo.

Visibili anche le celebri foto che ritraggono Gandhi, Stalin e scatti del Sud Africa in epoca d’Apartheid.

Sempre del palinsesto I Talenti delle Donne, anche la mostra “Una vita da scienziata – I volti del progetto #100esperte”, presso l’Acquario Civico di Milano a partire dal 29 settembre. Nella mostra le foto scattate da Gerald Bruneau a 100 scienziate italiane, per valorizzare l’expertise femminile in settori percepiti ancora come dominio maschile.

Dall’8 ottobre il palinsesto continua con la mostra “Contesti”, dedicata all’artista Carla Accardi. Dal 28 ottobre invece si ritorna al Palazzo Reale per visitare la mostra “Divine avanguardie. La donna in Russia: dalle icone a Malevich e le amazzoni dell’avanguardia”, che racconta l’evoluzione culturale e sociale delle donne in Russia attraverso le espressioni artistiche dal XIV al XX secolo. Da novembre la mostra dedicata all’artista cubana Tania Bruguera, “La verità anche a scapito del mondo”.

Chiude l’autunno in rosa di Milano la mostra “Le signore del Barocco” dedicata alle artiste del ‘600, al Palazzo Reale.

Le altre mostre che iniziano in autunno

Sempre sul filone “rosa”, ma questa volta per dare voce a donne vittima di tratta a scopo di sfruttamento sessuale a Milano, è la mostra “RI-SCATTI. Per le strade mercenarie del sesso” al Pac-Padiglione dell’arte Contemporanea dal 16 ottobre.

Dal 7 ottobre l’arte di Chagall, con la mostra “Chagall:love e life”, al Mudec-Museo delle Culture, con stampe, disegni e dipinti provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme.

Sempre ad ottobre la mostra “Japan. Body_Perform_Live” al Pac, ci porterà ad esplorare l’arte contemporanea giapponese degli anni duemila. Oppure ritorna indietro nel tempo con l’esercito di terracotta.

In occasione dei 500 anni dalla morte dell’artista Raffaello Sanzio, sarà visitabile dal 4 ottobre, un nuovo ed inedito percorso espositivo multimediale dedicato all’artista, con la mostra “Raffaello 2020” presso il Museo della Permanente di Milano. Con lo stesso intento anche la mostra “Giuseppe Bossi e Raffaello al Castello Sforzesco di Milano” dal 27 novembre al Castello Sforzesco.

Dal 6 novembre, al Palazzo Reale, la mostra “Realismo Magico” per ripercorrere la corrente artistica che ha segnato l’arte italiana anni ’20 e ’30.

Dal 26 novembre al Mudec la mostra “Robot”, un viaggio attraverso la storia dei robot fino alle ultime scoperte della bio-robotica.

Dal 3 dicembre invece si ritorna all’arte fotografica con la mostra “Io sono/I am” al Mudec, per entrare nel mondo dei rifugiati e dei richiedenti asilo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche