×

Anteo Milano, fissata la riapertura: “Il 15 giugno il primo film”

Condividi su Facebook

Dal 15 giugno riapre il cinema Anteo con una formula innovativa e ibrida per tutti gli appassionati della settima arte.

anteo milano riapertura
anteo milano riapertura

Riapre il cinema Anteo dopo una lunga chiusura a causa dell’emergenza Coronavirus. Sono previste proiezioni all’aperto a partire dal 15 giugno, mentre per vedere un film in sala si dovrà aspettare fine mese.

L’Anteo Spazio Cinema riparte con un progetto in collaborazione con la Triennale di Milano, con un lungo calendario di appuntamenti e molte novità per adattare la passione cinematografica alle nuove norme imposte dal Governo.

Anteo Milano: le novità sulla riapertura

La riapertura del cinema parte dalle proiezioni all’aperto, con la rassegna “AriAnteo” divisa in ben tre programmazioni in tre distinti luoghi della città: l’ormai consueto cortile di Palazzo Reale, il Chiostro dell’Incoronata all’interno del cinema Anteo di via Milazzo e il giardino della Triennale di Milano.

“Partiamo il 15 giugno con il primo film – spiega Lionello Cerri, produttore e fondatore dello Spazio Cinema Anteo – Poi a fine mese speriamo di riprendere anche le proiezioni delle sale al chiuso.

In programma ci saranno molti film che erano già in programmazione prima della pandemia, ma anche titoli che finora sono usciti solo in streaming online, e molte pellicole che parleranno di diritti: quelli delle persone, delle donne, ma anche il diritto alla salute, un tema che ci ha toccato da vicino tutto questo tempo.

Lionello Cerri spiega inoltre che ci saranno delle collaborazioni con Zelig, e ogni spettacolo verrà aperto da un intervento di un comico per rendere più accattivante la serata.

La nuova stagione dell’Anteo

Alla presentazione della nuova stagione dell’Anteo erano presenti anche il presidente della Triennale di Milano Stefano Boeri e l’assessore alla cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno.

“Con il Coronavirus il cinema dovrà ripensare i propri spazi – dice Boeri – Di certo sarà una stagione molto interessante per noi della Triennale, perché avremo l’occasione di far convivere cinema, arte, design, teatro e spettacolo”.

La nuova stagione del cinema milanese si prospetta piena di novità e di commistione tra diversi generi, così da regalare una vera experience a spettatori e visitatori


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche