×

Porta Venezia, la zona centrale e facilmente raggiungibile a Milano

Condividi su Facebook

Porta Venezia è situata centralmente a Milano, facile da raggiungere e ottimo punto da cui spostarsi in altri luoghi della città.

porta venezia milano

In origine era Porta Orientale, una delle sei storiche porte principali di Milano, ora è meglio conosciuta come Porta Venezia. È un luogo famoso per diverse vicende storiche, a volte causa di grandi tragedie. Per esempio nel Seicento un certo Pietro Antonio Lovato fece ingresso in città proprio da qui, indossando abiti infetti e portatori di peste.

Praticamente il paziente zero dell’epidemia del 1630. Inoltre sempre da questa entrata fece il suo ingresso durante una fuga Renzo Tramaglino, protagonista dei Promessi Sposi.

Ai giorni d’oggi si tratta di una posizione centrale, ben collegata con il resto della città. Da qui partono numerose linee di autobus e tram e si trovano due stazioni metropolitane: Porta Venezia appunto e Palestro, entrambi sulla M1. Inoltre è uno dei posti in città in cui diverse culture riescono ad amalgamarsi alla perfezione, sopratutto grazie al canale della ristorazione, ma anche ai negozi.

Si passa dai piccoli negozi russi o orientali, fino agli ottimi ristoranti etiopi e eritrei. Un ottimo punto se si vogliono provare cucine diverse. Ma è anche facile trovare trattorie italiane, o fast food per spendere poco.

Negozi e ristoranti a Porta Venezia

Se si vuole trascorrere una giornata all’insegna dello shopping Porta Venezia è il posto giusto. Proprio nei paraggi sorge Corso Buenos Aires, un’importantissima strada commerciale di oltre 1600 metri. Passeggiando su questi marciapiedi si ha la sensazione di trovarsi sulla Fifth Avenue a New York. Tutto è un susseguirsi di celebri negozi e boutique di abbigliamento, ma anche catene commerciali.

Tra un negozio e l’altro troviamo anche diverse alternative per rifocillarsi.

Ristoranti etnici, italiani e di ogni tipo costellano la zona. Per esempio c’è il Delicatessen, ristorane specializzato in pietanze altoatesine, in un ambiente elegante e accogliente. I piatti del menu sono strudel, krapfen, tris tirolese, frittelle di mele e tanto altro. Adatto quindi anche per una merenda a metà pomeriggio. Il Maruzzella invece è perfetto se avete voglia di un’ottima pizza. Ma non solo, anche calzoni, schiacciate e spaghetti con pesce. Se non vi è chiaro si tratta di una proposta meridionale. Per una pausa più breve come un aperitivo vi consigliamo invece il Mint Garden Cafè.

Come raggiungere la zona

Per raggiungere questa Porta di Milano è sufficiente viaggiare con la metropolitana M1 e scendere all’omonima fermata, oppure a Palestro. Questa stazione della metro è molto particolare, soprattutto dal 2018. Da quel giugno infatti le mura sono state dipinte di arcobaleno, a favore della lotta LGBT. Si tratta della seconda stazione nel mondo a colorarsi di arcobaleno, solamente dopo quella di Beaudry in Canada. Nel caso in cui invece necessitaste viaggiare in autobus potrete farlo grazie alle linee 60, 81, 90 e 92; oppure in treno con la linea S2, S5 e S6.

Nel caso foste solamente di passaggio per visitare la città o per motivi di lavoro e personali, è facile anche trovare un posto in cui passare la notte anche a basso costo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche