×

Museo wow Milano: cos’è e dove si trova

Condividi su Facebook

Fumetti e illustrazioni che uniscono grandi e piccini: questo e molto altro al museo Wow di Milano.

museo wow
museo wow

Il Museo Wow è riservato al fumetto e all’illustrazione ed è stato inaugurato nel 2011. Sito in viale Campania 12 nel piazzale di milano di proprietà comunale. Questa parte era dedicata alla fabbrica Motta ma ora è diventata una zona residenziale e giardino pubblico.

L’entrata ai primi due piani della struttura è solitamente gratuita ed offre incontri con vari autori, convegni come anche concerti musicali. Nel corso della giornata, durante la mattina vengono ospitati studenti per le attività scolastiche mentre il pomeriggio è accessibile al pubblico.

C’è un negozio per acquistare fumetti, libri sui fumetti e una varietà di merce dal mondo dei grandi eroi dei fumetti. Questo non è solo un grande museo ma anche multifunzionale e rimane un bellissimo posto per gli amanti dei fumetti che visitano la città.

Museo Wow: di cosa si tratta

Wow Spazio Fumetto è il miglior museo italiano per gli appassionati di fumetti, illustrazioni e animazioni. Esteso oltre 1000 mq e ospitato in una vecchia fabbrica alimentare, il Comic Art Museum ospita mostre ed eventi dedicati ai fumetti ma anche a cartoni animati, illustrazioni e letteratura in generale. Altri servizi offerti nella struttura includono una biblioteca, una libreria, un’area laboratorio e un ristorante-caffetteria.

Wow Spazio Fumetto unisce il meglio del mondo dei fumetti e dei film, raccontando la loro storia di sviluppo attraverso opere di fumettisti di tutto il mondo. Il museo è chiuso in agosto. Per quanto riguardano i biglietti la mostra temporanea al primo piano richiede un biglietto, l’ingresso è gratuito per la mostra temporanea al piano terra con artisti locali, biblioteca e caffetteria. Sono apprezzate le donazioni volontarie alla Fondazione Franco Fossati.

In questo modesto museo dei fumetti si trova una grande mostra di cultura comica. Ci sono reperti storici della storia del fumetto, insieme a famosi fumetti. Un luogo di crescita per i nuovi artisti grazie ai corsi in collaborazione con il comune di Milano. Grazie agli eventi organizzati e proposti si assicura un viaggio della mente che ritorna all’infanzia richiamata in chiave surreale, come un cartone animato. I fumettisti di oggi sono grandi lavoratori impiegati dai produttori che sono attenti al alle richieste del pubblico. Narratori straordinari come Crepax o Walter Molino, comici come Sergio Tofano, Manfrin, Rebuffi, Renzi, solo per dire alcuni, che hanno trascorso le loro giornate tra inchiostro e sigarette, sono stati sostituiti dal digitalismo e dalla sperimentazione.

Nel museo c’è la storia del fumetto, con la collezione completa di Topolino, da prima della guerra, al 1932 e il primo numero del 1908 del Corriere dei Piccoli. Per Milano la nona arte rappresenta un valore straordinario di opere che solo l’apertura di un museo può legittimare e portare all’Olimpo della storia.

Cosa offre il museo

Si può usufruire degli spazi didattici come l’ampia biblioteca oltre a partecipare alle mostre che vengono organizzate. Oltre al bookshop dove si possono acquistare non solo libri e cataloghi ma anche molti gadget, è presente anche il bar e si possono anche organizzare feste di compleanno. Per gli evemti organizzati si deve visitare il sito per non farsi scappare l’evento dei sogni.

Il museo rimane aperto da matedì a venerdì con orario dalle 15 alle 19 mentre nel weekend si prevede chiusura per le 20 in caso di eventi programmati. Nel caso di entrata a pagamento i biglietti a ingresso intero costano solo 5 euro. Per il ridotto si pagano 3 euro, per bambini dai quattro ai dieci anni, per adulti sopra i 65 anni ed anche per gruppi di minimo quindici persone. I convenzionati il prezzo è 4 euro ed entrano gratis i bambini dai zero ai tre anni i tesserati WOW card, disabili, gli abbonati per i musei Lombardia Milano, i giornalisti accreditati e gli operatori del settore.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche