×

Mudec Milano: mostre, orari e come arrivare

Condividi su Facebook

Tutti i servizi del Mudec, il Museo delle Culture di Milano: gli orari e le informazioni per visitarlo.

mudec milano
mudec milano

Quando si visita una città una delle prime attività che i turisti vogliono svolgere è quella di visitare i vari musei, per vedere mostre caratteristiche e forme d’arte nuove, che si possono ammirare solo in quel determinato luogo. Milano è una delle città più visitate e ricche di turismo in Italia, con grandi monumenti storici, piazze fantastiche, il Duomo, e musei molto raffinati.

Proprio riguardo quest’ultimo aspetto, molto conosciuto e famoso è il Mudec.

Il Museo delle culture di Milano, denominato con l’acronimo precedente, è un museo e polo espositivo inaugurato nel 2014, dove hanno trovato collocazione i reperti e collezioni delle raccolte etnografiche e antropologiche del Comune di Milano, oltre ad altre di tutto il mondo.

Questo locale non è solo un museo, ma offre anche tantissime cose. Oltre al museo ed alle sue mostre, è presente un ristorante, molto prelibato e ben votato, un bistrot classico, una biblioteca, dover potersi sedere a studiare o consultare libri, uno store design apposito del museo ed infine un’ampia disponibilità di parcheggio h24.

Mudec Milano: orari e parcheggio

Questo museo situato a Milano si trovia in via Tortona 56. Per raggiungere questa zona, si può utilizzare la metropolitana, nello specifico la M2 e scendere alla fermata S. Agostino. Con il tram n.14 si deve invece scendere alla fermata Piazza del Rosario, con il bus 68 la fermata Borgognone. Per altre indicazioni più dettagliate è possibile consultare il sito apposito del Mudec.

Per quanto riguarda gli orari e giorni d’apertura, il Museo è aperto tutti i giorni della settimana, compresi i festivi.

Ci sono anche numerose aperture straordinarie delle principali festività, come Pasqua, il 1 Maggio, Ferragosto ecc. con orari dalle 9.30 alle 19.30.
Il parcheggio, invece, è aperto h24 ed ha una tariffa oraria di 2,50 euro ed una tariffa giornaliera da 35,00 euro.

Le mostre in programma

Sono numerose le mostre future già programmate molto interessanti e sicuramente da vedere almeno una volta:

  • Robot Mudec. Questa mostra mette in mostra come nel corso degli anni la tecnologia è sempre più migliorata così come l’intelligenza artificiale, che è diventata ormai una parte fondamentale della tecnologia in generale. Il percorso espositivo racconta la relazione tra l’essere umano ed il suo alter ego tecnologico, svelando al pubblico i risultati finora raggiunti, gli straordinari sviluppi tecnologici e le frontiere della robotica e della bionica contemporanea. Questa mostra è iniziata ora ad Aprile e durerà fino a Luglio.
  • Disney Mudec. I cartoni animati sin da piccoli ci affascinano e ci trascinano nella nostra crescita emotiva e psicologica
    Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo, la mostra che il Mudec offre, racconta al pubblico questo processo creativo, grazie a preziose opere originali provenienti dagli Archivi Disney e da film e lungometraggi Walt Disney Animation Studios. La mostra si attiverà il 3 settembre 2020 fino al 14 febbraio 2021.
  • TINA MODOTTI Mudec. E’ una mostra, dal 7 maggio al 6 settembre 2020, sulla famosa fotografa, attivista e attrice italiana Tina Modotti. Lei è molto famosa per i suoi scatti sociali, che sono il simbolo di una donna emancipata e moderna. Essi sono diffusi in tutti i musei del mondo, pertanto non potevano non mancare anche in Italia. Tina poteva continuare la carriera da attrice, ma ha deciso di utilizzare la fotografia come metodo di impegno sociale e civile.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche