×

Campagna vaccinale: nuovo padiglione al Centro Ospedaliero Militare

Condividi su Facebook

L'asst Santi Paolo e Carlo gestirà un nuovo padiglione per la somministrazione dei vaccini al COM. Obiettivo: intensificare la campagna vaccinale.

asst santi paolo e carlo vaccini
asst santi paolo e carlo vaccini

Grazie alla collaborazione tra l’ASST Santi Paolo e Carlo e il COM, il Centro Ospedaliero Militare, apre dal 4 marzo un nuovo padiglione per la somministrazione dei vaccini anti covid. S’intensifica così la lotta contro il covid.

Vaccini Covid: il nuovo padiglione

Grazie alla collaborazione tra l’ASST Santi Paolo e Carlo e il COM verrà raddoppiata la somministrazione dei vaccini. A partire dal 4 marzo infatti entrerà in funzione un nuovo padiglione all’interno del COM, il Centro ospedaliero Militare di Milano, gestito dall’asst Santi Paolo e Carlo.

Il nuovo padiglione sarà ampio 600mq e ospiterà al suo interno 6 box vaccinali oltre a sale di attesa, un locale d’urgenza/emergenza, la sala allestimento e i servizi di supporto.

Un intero comparto che servirà per incrementare la campagna vaccinale rivolta alla popolazione. Qui l’ASST Santi Paolo e Carlo assicura che verranno somministrati 600 vaccini al giorno, che si aggiungono ai 650 vaccini che vengono effettuati già ogni giorno presso il COM, e dove ad oggi sono state già effettuate 10.000 vaccinazioni.

A partire dall’8 marzo inoltre l’asst Santi Paolo e Carlo partirà anche con le vaccinazioni a domicilio, previste per gli over 80 impossibilitati a raggiungere i centri vaccinali.

Un vero e proprio piano di guerra per sconfiggere quanto prima la pandemia.

La campagna anti covid ci impone di dare il massimo per riuscire ampliare sempre di più l’offerta vaccinale grazie alla virtuosa collaborazione con il Centro ospedaliero Militare e all’impegno di tutte le risorse messe in campo”. Dichiara Matteo Stocco, Direttore Generale ASST Santi Paolo e Carlo di Milano. “Una virtuosa sinergia tra la nostra ASST e il COM per la tutela della salute pubblica continua Matteo Stocco-.Continua così la collaborazione tra Esercito Italiano e Istituzioni locali, una presenza rassicurante per la città di Milano che raccoglie il consenso della popolazione.” Così come già dichiarato dal Col. Fabio Zullino, Direttore del Centro Ospedaliero Militare di Milano.

Leggi anche

Contents.media