×

A Milano arriva CORE:, l’esclusivo club nato a New York

All'ombra del cupolone di San Carlo aprirà la sede Italia di CORE:

The Core approda in Italia: l'esclusivo club newyorchese apre a Milano

CORE:, l’esclusivo club newyorkese, apre la sua seconda sede e dopo New York sbarca nel capoluogo lombardo.

CORE: Milano, l’immobile

Il club è stato fondato nel 2005 da Jennie e Dangene Enterprise, tra la Quinta Strada e Park Avenue.

La sede italiana aprirà in Corso Matteotti 14, in uno storico palazzo di 4000 metri quadrati. Attualmente, l’immobile è in fase di restauro da architetti milanesi, M2 Atelier. Dotato di un cortile nascosto e molteplici terrazze, nasconde all’interno spazi segreti che possono aggiungere un’inedita dimensione al modo di vivere milanese, sia per i suoi soci che per i loro ospiti.

Quando aprirà CORE:

Il progetto era già stato lanciato nel 2020, ma è poi rimasto in sospeso a causa della pandemia.

Il club dovrebbe aprire le proprie porte il prossimo dicembre 2022. I soci potranno accedere a una serie di suite, collezioni di artisti, chef stellati, teatro e cinema privati e una libreria. Inoltre, potranno sfruttare una programmazione culturale di 250 eventi l’anno, dai talk di LaChapelle alle proiezioni private con George Clooney e Nicole Kidman.

CORE: l’iscrizione e i soci

La quota di iscrizione parte attualmente da 10 mila euro, a crescere mano a mano che si avvicina l’apertura.

Saranno ammessi 500 membri, di cui il 30% sarà milanese, un altro 30% arriverà da tutto il resto d’Italia, un 30% europeo e il 10% dal resto del mondo. Ovviamente, i membri di New York saranno anche membri di Milano.

I soci verranno selezionati tra tredici categorie professionali: architettura e design, arte, banche e finanza, biotecnologie e sanità, affari, moda e bellezza, ospitalità e cucina, media e intrattenimento, immobiliare, scienza e università, vendita al dettaglio, sport e tecnologia.

LEGGI ANCHE: Galleria, contratto non rinnovato per Versace: chiesto un risarcimento di oltre 750mila euro

Leggi anche

Contents.media