×

Mercato immobiliare, a Milano aumentano gli affitti: la domanda cresce del 50%

Secondo la ricerca di Immobiliare.it, negli ultimi sei mesi, i prezzi si sono innalzati del 6%

classifoca zone care milano affitti
affitti milano

Il mercato degli affitti meneghini, grazie al ritorno degli universitari e dei lavoratori fuorisede, è tornato ai livelli pre-Covid.

Mercato immobiliare Milano: boom di domande per i trilocali

Uno studio di Immobiliare.it Insights segnala che, tra settembre 2021 e febbraio 2022, è stata registrata una domanda pari al 50% in più rispetto al semestre precedente per i trilocali.

Attualmente, per firmare un contratto di locazione per un trilocale bisogna mettere in preventivo una spesa media di 1,231 euro.

Mercato immobiliare Milano: i prezzi

Dove si trovato gli indirizzi più costosi? Tra l’Arco della Pace, l’Arena e Pagano. Qui, per un trilocale servono 2.056 euro al mese. Il quartiere in cui i prezzi sono saliti maggiormente è quello tra Garibaldi, Moscova e Porta Nuova, dove per la stessa tipologia di appartamento sono necessari 1.828 euro.

La zona più economica è tra Bisceglie, Baggio e il quartiere degli Olmi, con un canone intorno agli 833 euro. Raddoppia la domanda nella zona Pasteur-Rovereto (933 euro). L’aumento dei prezzi coinvolge anche il centro (2.018 euro) e la zona tra Fiera, Sempione, Citylife e Portello, dove per un trilocale si chiedono 1.337 euro. La situazione non cambia nemmeno tra Corvetto e Rogoredo (938 euro al mese) o a Cimiano e Crescenzago (866 euro).

Fanno eccezione Udine e Lambrate, dove il prezzo sfiora i mille euro (913).

Mercato immobiliare Milano, Giordano: “Milano ha sempre avuto la capacità di attrarre persone da tutta Italia”

L’amministratore delegato di Immobiliare.it, Carlo Giordano, ha dichiarato: “Milano ha sempre avuto la capacità di attrarre persone da tutta Italia e dall’estero. La pandemia ha causato una battuta d’arresto del mercato delle locazioni, ma la ripresa dell’attività universitaria e lavorativa, ha spinto la maggioranza dei fuorisede a fare rientro in città negli ultimi mesi, pompando nuovamente la domanda di alloggi che di fatto è tornata ai livelli pre-pandemia”.

Infine, sottolinea che l’aumento dei prezzi fa intuire una ripresa della tendenza di aumento costante degli affitti.

LEGGI ANCHE: Case verdi e sostenibili: quando un edificio è considerato green

Leggi anche

Contents.media