×

Il comune apre i mercati di Milano: ci saranno solo generi alimentari

Condividi su Facebook

I mercati di Milano potranno restare aperti sin da subito, ma potranno operare solo coloro che vendono generi alimentari.

mercati milano
mercati milano

Il comune di Milano con un’ordinanza decide di cambiare i mercati di Milano: i mercati saranno aperti ma solo a chi vende generi alimentari. L’ordinanza sarà in vigore dal 6 novembre al 21 novembre. Il comune spiega che la scelta è stata presa: “per il contenimento e il contrasto alla diffusione dei contagi da Covid“.

Mercati aperti a Milano: solo alimentari

Milano entra in zona rossa e il comune, sulle orme del precedente lockdown, decide di autorizzare i mercati allo scoperto in città ma solo per coloro che vendono generi alimentari. Secondo l’ultimo DPCM ci sono specifiche attività che potranno restare aperte nella zona rossa, incluso i venditori ambulanti. “La scelta di limitare l’accesso ai mercati scoperti ai soli operatori alimentari deriva dal recepimento da parte dell’Amministrazione delle indicazioni espresse dall’ultimo provvedimento emesso dal Governo per il contenimento e il contrasto alla diffusione dei contagi da Covid” spiegano in una nota la giunta.

Inoltre, per assicurare che il mercato venga svolto nel rispetto delle norme anti-contagio, il comune intensificherà i controlli, con il supporto della polizia locale. “Grazie all’importante lavoro svolto nel corso della scorsa primavera siamo già pronti a dare una risposta immediata ai cittadini per garantire un servizio particolarmente sentito, come i mercati scoperti. Nei giorni scorsi, al fine di tutelare maggiormente la salute dei cittadini e degli stessi operatori che operano sui mercati, la Polizia Locale ha intensificato i controlli e in collaborazione con le Associazioni di Categoria abbiamo dato avvio a un servizio di steward privati che, percorrendo i mercati, invitano gli avventori al corretto utilizzo della mascherina, al rispetto delle distanze e a evitare assembramenti“ spiega l’assessora alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio, Cristina Tajani.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche