×

San Gregorio, la pasticceria di Milano: la casa dei panettoni

Condividi su Facebook

Il regno dei panettoni è in via San Gregorio a Milano dove si trova l'omonima pasticceria: come arrivare e cosa ordinare.

La storia della Pasticceria San Gregorio a Milano comincia nel 1945, con un grazioso forno a legna e un magazzino, come sede distaccata della più antica Pasticceria Bologna, in via Castel Morrone. La situazione rimane la stessa fino al 1978, con la scomparsa del vecchio titolare.

Il primo gennaio 1979 nasce ufficialmente la Pasticceria Tacchini di Bernasconi e Moretti, che cambierà poi nome in quello attuale. Il bar apre invece nel 2000 e, dodici anni dopo, si arricchisce con una cucina dedicata alla preparazione di piatti caldi per pranzi e cene.

Pasticceria San Gregorio a Milano

Ma arriviamo a oggi. In una traversa di Corso Buenos Aires la pasticceria è diventata il regno di uno dei dolci storici della nostra città: il panettone.

La prima cosa che notiamo appena fatto ingresso è proprio una varia selezione di panettoni che decorano il locale, appesi a testa in giù al soffitto. Il proprietario ora è il signor Angelo che ogni giorno è pronto ad accogliere i nuovi clienti e quelli che ormai sono diventati abituali. Proprio lui racconta come mai la scelta di decorare il locale in maniera così particolare. Anni prima lui e i suoi collaboratori erano intenti a preparare le prelibatezze che hanno reso famosa la pasticceria.

Quella volta però fecero un errore e aggiunsero troppo sale all’impasto. Il risultato erano dei bellissimi e soffici panettoni, ma assolutamente immangiabili. Buttarli sarebbe stato un peccato e così la folle scelta di appenderli al soffitto.

Tutto il resto del locale è proprio vecchio stile, pregno di dettagli e decorazioni. A un primo sguardo potrebbe sembrare confusionario, ma ben presto ci si rende conto della cura destinata a ogni minimo dettaglio.

Per raggiungere la pasticceria basta prendere la metropolitana verde e scendere alla fermata Stazione Centrale. Successivamente basterà fare una passeggiata di 10 minuti per ritrovarsi davanti all’insegna.

Cosa ordinare in pasticceria

Come vi abbiamo già anticipato il prodotto principale di questa storica pasticceria è sicuramente il panettone. Ma al di fuori del periodo natalizio in cui i panettoni vanno decisamente a ruba, ci sono molti altri prodotti. Si parte dalle colazioni che qui sono davvero ottimi.

Anche solamente il caffè è decisamente migliore di molti altri in città. Con cappuccino, latte o espresso si possono gustare delle ottime brioches servite al momento. Per l’ora di pranzo, invece, si possono ordinare alcuni piatti caldi che cambiano di giorno in giorno. Se vi capita vi consigliamo di provare le lasagne. Per tutta la mattina e il pomeriggio la pasticceria rimane aperta per offrire merende a base di dolci di ogni tipo e pasticcini. Nelle prime ore della sera si può anche chiedere un gustosissimo aperitivo da mandare giù con uno Spritz, mentre per i vostri eventi speciali vi potete mettere d’accordo con gli esperti per creare la torta perfetta per voi e i vostri ospiti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche