×

Nuovo governo, cosa chiederà Sala per la sua Milano?

Il sindaco di Milano ne ha parlato alla festa dell'Unità

Sala chiede aiuto al prossimo governo: le richieste per Milano

Le richieste al futuro governo sono già in definizione. La prima riguarda il trasporto pubblico, mentre la seconda interessa il piano casa.

Le richieste di Sala al nuovo governo

A margine di un evento con Carlo Cottarelli, economista della Cattolica e candidato alle elezioni politiche del 25 settembre per il centrosinistra, Beppe Sala è intervenuto alla festa dell’Unità di Milano.

Il primo cittadino ha annunciato: “La prima fondamentale cosa che chiederei al prossimo governo è il trasporto pubblico perché mette in condizione i cittadini di vivere meglio ed aiuta dal punto di vista ambientale. La seconda cosa che mi piacerebbe molto è che ci fosse un nuovo piano casa. Per avere un piano casa efficace bisogna tornare a Amintore Fanfani. Sarebbe estremamente importante per Milano”.

Nuovo governo, il contributo di Sala alla campagna elettorale

Inoltre, il primo cittadino ha detto di essere d’accordo sull’alleanza di centrosinistra senza il Movimento 5 Stelle. In seguito ad un incontro privato con il segretario Enrico Letta, ha rimarcato di voler dare un contributo alla campagna elettorale del Partito democratico: “Ho cercato di suggerire di insistere su una visione dell’Italia che riesca a coniugare l’idea della crescita – noi a sinistra non dobbiamo vergognarci di cercare una formula di crescita – ma associata a un’idea di solidarietà e di aiuto.

Oggi non vedo un progetto del genere da nessuna parte, il Pd potrebbe concentrarsi su quello in queste ultime settimane”, ha concluso il sindaco.

LEGGI ANCHE: Rincari dei biglietti Atm, il sindaco Sala: “Vogliamo evitarlo”

Leggi anche

Contents.media