×

Sala parteciperà alla cerimonia in ricordo di Ramelli: “Fa parte della storia di Milano”

Il sindaco prenderà parte alla commemorazione per il militante di estrema destra ucciso per rappresaglia nel 1975

Sala alla cerimonia in ricordo di Ramelli: "Fa parte della storia di Milano"

Nella giornata di venerdì 29 aprile, a Milano, si terrà il corteo per commemorare Sergio Ramelli.

Cerimonia Ramelli, Sala: “Ci vado, come tutti gli anni”

Ramelli, militante di estrema destra, venne preso a sprangate e ucciso dalla furia di alcuni membri del gruppo di estrema sinistra di Avanguardia operaia nel 1975, durante gli Anni di piombo.

“Ci vado, come tutti gli anni, perché mi sembra giusto. Sono passaggi della storia della nostra città“. Con queste parole, il sindaco di Milano Beppe Sala chiarisce la sua partecipazione.

Cerimonia Ramelli, Sala: “È nel mio ruolo di sindaco”

Il primo cittadino ha sottolineato: “Con il momento storico che viviamo sarebbe opportuno che ci fosse più dibattito, anche su questi temi. Perciò lo faccio volentieri, perché è nel mio ruolo di sindaco”.

Inoltre, ha aggiunto: “È ovvio che poi ciascuno vede le cose in funzione delle proprie idee, ma nel momento in cui il Prefetto, seguendo la legge, autorizza la manifestazione, non posso che partecipare. Anche la vicenda di Ramelli fa parte della storia di Milano”.

Cerimonia Ramelli: Anpi contro Sala

L’Anpi giudica inaccettabile la cerimonia di commemorazione per ricordare Sergio Ramelli. L’Associazione italiana partigiani evidenzia la volontà di impedire il ricordo del ragazzino ucciso atrocemente.

Roberto Cenati, presidente della sezione di Milano, afferma: È una manifestazione di aperta apologia del fascismo; in contrasto con i principi sanciti dalla Costituzione e con la storia di ‘Milano, Città Medaglia d’Oro della Resistenza’”.

LEGGI ANCHE: Discorso per il 25 Aprile, Orsini attacca il sindaco di Milano: “Sala è un bullo”

Leggi anche

Contents.media