×

Il programma di Feltri: eliminare ciclabili e monopattini a Milano

Condividi su Facebook

Gli obiettivi del direttore editoriale di Libero dopo aver accettato la proposta della Meloni.

Vittorio Feltri e Giorgia Meloni

Durante la presentazione del libro ‘Io sono Giorgia’ di Giorgia Meloni, il settantottenne Vittorio Feltri dichiara i suoi desideri per Milano.

Vittorio Feltri commenta i suoi obiettivi

“Io avrei soltanto un paio di obiettivi molto forti: quello di eliminare le piste ciclabili che hanno paralizzato la città, di combattere i monopattini e cercare di restituire a Milano un’immagine anche esteriore che sia migliore di quella che è stata disegnata nell’ultimo anno e mezzo con il covid”.

Vittorio Feltri: “l’inquinamento fa bene alla salute”

Feltri prosegue “Milano in fondo è rimasta la prima città italiana, cerchiamo di ribadirlo. Milano è una città che funziona, si tratta di farla funzionare meglio. Mi auguro di poter dare il mio contributo se non riuscirò pazienza”. In passato dichiarò “l’inquinamento fa bene alla salute”, pertanto è più importante avere una città accogliente, perché “Milano lo è sempre stata e continuerà ad esserlo ancora di più.

Naturalmente, offrendo a chi viene a Milano delle opportunità più allettanti”.

Vittorio Feltri: capolista a Palazzo Marino

Il giornalista, quando giungerà a Palazzo Marino, ha detto che cercherà di capire “come funziona la baracca” e di essere una persona intuitiva. E dichiara Non mi candido a sindaco perché non ho nessuna voglia di farlo, perché mi romperei i c** i a fare quel mestiere lì che non so fare. Ho detto subito di no alla candidatura a sindaco, ma il consigliere comunale lo posso fare, non la trovo una cosa così devastante per la mia vita.

Aggiungo un’occupazione ad un’occupazione che ho già. Continuerò a fare il direttore editoriale di Libero, perché il consigliere non è che sta lì tutto il giorno. Non è un lavoro, è una collaborazione”.

LEGGI ANCHE: Elezioni Milano: Feltri capolista per Fratelli d’Italia

Leggi anche

Contents.media