×

Luca Bernardo, chi è il candidato sindaco di Milano del centrodestra

Condividi su Facebook

Il centrodestra ha annunciato l’identità del candidato sindaco di Milano: si tratta del pediatra e primario del Fatebenefratelli Luca Bernardo.

Centrodestra

Il centrodestra ha svelato l’identità del candidato sindaco di Milano: si tratta del pediatra e primario del Fatebenefratelli Luca Bernardo che, il prossimo ottobre, concorrerà per ottenere l’incarico che, negli ultimi anni, è stato ricoperto da Beppe Sala.

Luca Bernardo candidato sindaco di Milano: l’annuncio del centrodestra

Nel pomeriggio di martedì 6 giugno, al termine di un vertice, il centrodestra ha ufficialmente annunciato il candidato sindaco di Milano selezionato dalla coalizione per le prossime elezioni comunali che si terranno il 10 e l’11 ottobre 2021.

In seguito a svariate indiscrezioni e ipotesi che si sono susseguite nel corso delle ultime settimane, la scelta del centrodestra è infine ricaduta su Luca Bernardo, pediatra e primario del Fatebenefratelli.

Al termine del vertice, inoltre, la coalizione non si è limitata a presentare il candidato sindaco “civico” di Milano ma ha anche confermato la volontà di confermare per il medesimo ruolo il magistrato Catello Maresca a Napoli.

Luca Bernardo, chi è il candidato sindaco di Milano del centrodestra

Luca Bernardo, nato il 3 agosto 1967, si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università Statale di Milano e si è, poi, specializzato in Pediatria e Patologia Neonatale.

Il suo primo incarico in campo medico gli venne affidato all’età di 30 anni presso l’ospedale San Paolo.

Dal 2005, Luca Bernardo afferisce al Fatebenefratelli di Milano presso il quale gestisce il dipartimento materno infantile e la casa pediatrica, in qualità di primario.

In particolare, il neocandidato sindaco di Milano per la coalizione di centrodestra ha svolto un ruolo determinante nell’ideazione e nella realizzazione della casa pediatrica.

A partire dal 2010, il 54enne è stato nominato direttore ad interim dell’ospedale Macedonio Melloni in relazione al reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale.

Nel 2017, invece, il pediatra è stato contattato da Raffaele Cantone per collaborare con l’Autorità Nazionale Anticorruzione, ricoprendo il ruolo di esperto sanitario.

Luca Bernardo ha svolto la sua attività di medico anche negli Stati Uniti d’America, trascorrendo un periodo alla Cornell University di New York e al Miami Children’s Hospital.

Infine, il pediatra è membro dell’Osservatorio nazionale per l’Infanzia ed è anche il direttore del Centro di Coordinamento Nazionale Cyberbullismo.

Luca Bernardo, vita privata del candidato del centrodestra

Il candidato sindaco di Milano per il centrodestra, Luca Bernardo, è sposato con un’agente immobiliare e ha una figlia che frequenta la facoltà di Giurisprudenza.

Il fratello di Luca Bernardo, Maurizio, è stato prima consigliere e assessore regionale di Forza Italia e poi deputato, candidandosi con il medesimo gruppo politico. Maurizio Bernardo, tuttavia, con il trascorrere del tempo ha prima deciso di lasciare Forza Italia per seguire Angelino Alfano nel Nuovo Centrodestra, per poi passare al Partito Democratico nel 2017.

Luca Bernardo, il candidato del centrodestra sul sindaco Beppe Sala

A proposito dell’attuale sindaco di Milano e della possibilità di ricoprire in futuro un simile incarico dopo dieci anni di predominio del centrosinistra nel capoluogo lombardo, il neocandidato del centrodestra Luca Bernardo ha rilasciato le sue prime considerazioni politiche, affermando: “Beppe Sala è stato un bravo sindaco, lo ritengo un gran signore e una bravissima persona. L’ho conosciuto, ha visto il mio reparto – e ha aggiunto –. Abbiamo probabilmente idee diverse su qualche cosa. Abbiamo perso una generazione di anziani, di adulti, e credo che quello che dobbiamo fare sia riaccendere la luce su Milano e guardare al futuro”.

Luca Bernardo candidato sindaco di Milano: le reazioni del centrodestra

La notizia relativa alla candidatura a sindaco di Milano di Luca Bernardo ha suscitato reazioni positive tra gli esponenti del centrodestra.

Il commissario provinciale di Milano della Lega, Stefano Bolognini, ad esempio, ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto e contento per la scelta di Luca Bernardo come candidato sindaco del centrodestra a Milano, è una persona che conosco da anni e che stimo molto, esattamente come tanti altri milanesi. È una persona che, come medico, per tanti anni ha aiutato e fatto del bene a molti bambini e ragazzi della città. Una personalità su cui c’è un’ampia convergenza della società civile milanese e che ha già raccolto, in poche ore, la disponibilità di tantissime persone a collaborare per il programma e per il rilancio della città. Una scelta davvero importante e di spessore, che permetterà al centrodestra di riprendere Milano”.

Il capogruppo di Fratelli d’Italia a Palazzo Marino, Andrea Mascaretti, invece, ha rivelato: “Con Luca Bernardo corriamo per vincere, dando avvio al cambiamento che i milanesi aspettano dopo dieci anni di sinistra”.

Leggi anche

Contents.media