×

Comunali 2021: l’8 giugno il centrodestra sceglierà il candidato sindaco

Condividi su Facebook

Tajani lo annuncia nel bel mezzo di una conferenza stampa, decisione rimandata svariate volte.

Palazzo Marino Milano
Palazzo Marino Milano

Oggi, 8 giugno, sembra una buona giornata per decidere il candidato sindaco del centrodestra nelle più grandi città, in vista delle prossime elezioni dell’autunno 2021.

Elezioni candidato centrodestra Milano: le parole di Tajani

Durante una conferenza stampa in diretta Facebook, tenutasi nella giornata di lunedì, Antonio Tajani -coordinatore nazionale di Forza Italia- ha affermato “Ci sarà una riunione dei leader del centrodestra” per arrivare a conclusione nella scelta dei candidati sindaci nelle grandi città.

Noi avremmo un solo candidato sindaco a differenza della sinistra. Valuteremo la scelta migliore, che ci deve portare a vincere le elezioni a Roma”. Nessun nome svelato, ma il suo auspicio è che Forza Italia valuti delle candidature adatte e competitive per le città di Milano e Roma.

Elezioni candidati centrodestra: Torino e Napoli

A differenza di Milano e Roma, per quanto riguarda la città di Torino e quella di Napoli, il centrodestra ha già scelto i candidati: l’imprenditore Paolo Damilano per Torino e il magistrato Catello Maresca per Napoli.

Roma ha sempre tenuto in considerazione l’ex capo della protezione civile Guido Bertolaso, il quale ha sempre rifiutato la proposta.

Elezioni candidato centrodestra Milano: ancora mistero

Il capoluogo lombardo appunta il rifiuto dell’oncologo Paolo Veronesi, che spiega “Sono lusingato, ma vengo da una famiglia di sinistra e, comunque, voglio continuare il mio lavoro”; al quale si aggiunge anche il no del rettore del Politecnico Ferruccio Resta. Gabriele Albertini sembra non aver preso seriamente la vicenda alternando svariati No-Sì-No.

Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia avrebbero dovuto effettuare una scelta il lontano 24 maggio: non è più tempo di temporeggiare.

L’ultimo nome emerso è quello di Oscar di Montigny, top manager di Mediolanum e marito di Sara Doris. La presidente di Federfarma Lombardia Annarosa Racca sembra invece cadere nell’oblio dopo essere stata iscritta nel registro degli indagati. Albertini, che aveva rifiutato la candidatura, indicò come suggerimento il nome di Fabio Minoli Rota -ex parlamentare di Forza Italia, ora manager.

LEGGI ANCHE: Comunali Milano: Sala lavora alle liste, il Centrodestra sul candidato

Leggi anche

Contents.media