×

Milano ha il candidato sindaco di sinistra: Gabriele Antonio Mariani

Condividi su Facebook

Finalmente Milano ha il suo secondo candidato a sindaco. Si tratta di Gabriele Antonio Mariani ed è il candidato per la sinistra radicale.

milano candidato sindaco
milano candidato sindaco

Milano ha il suo secondo candidato alle Comunali 2021: si tratta di Gabriele Antonio Mariani, ed è il candidato per la sinistra radicale, che ha scelto di non entrare in coalizione con Sala.

Comunali 2021, chi è Gabriele Antonio Mariani

Gabriele Antonio Mariani è il nuovo candidato a sindaco di Milano.

E’ lui il candidato scelto dalla sinistra radicale che racchiude: Milano in Comune, l’associazione LEDD 2, il Partito Rifondazione Comunista Federazione di Milano, Possibile Milano e Risorgimento Socialista-Milano. Insieme formeranno un’unica lista con capolista Milano in Comune.

Le forze associative e politiche si uniscono, per rappresentare un’idea nuova di città rispetto a quanto prospettato dalle coalizioni di centrodestra e centrosinistra. Indichiamo Gabriele Antonio Mariani quale candidato alla carica di Sindaco, con la certezza che saprà rappresentare tutte le istanze di coloro che abitano la nostra città.

Architetto, profondo conoscitore delle tematiche ambientali si batte da anni per la difesa dei beni comuni. Resta confermato il simbolo, già utilizzato alle scorse elezioni, modificandolo unicamente con la previsione dell’indicazione del candidato Sindaco. Siamo pronti a costruire una vasta coalizione, che proponga una visione di città in difesa dell’ambiente e dei diritti civili e sociali. Una città per tutte e tutti, non solo per i ceti abbienti.” annunciano le realtà politiche e associative che hanno scelto di non entrare nella coalizione di Beppe Sala.

Si era già palesata la possibile candidatura di Gabriele Antonio Mariani come sindaco di Milano per la sinistra radicale e ora arriva la conferma. Ma chi è Gabriele Antonio Mariani?

Gabriele Antonio Mariani è un ingegnere civile e architetto. I suoi primi passi in politica li ha mossi tra le file del Pd, quando nel 2011 diventò consigliere di zona 3. Cinque anni dopo è entrato in Sinistra x Milano, in coalizione con Sala, ed è stato eletto nel parlamentino di Corso Buenos Aires e Porta Venezia. E’ stato allora che è avvenuta la rottura definitiva con il centrosinistra. Mariani infatti si dimette dopo pochi mesi perché contrario alle nomine di alcuni assessori. Così si è spostato definitivamente più a sinistra e si è avvicinato a Milano in Comune. Negli ultimi tempi si è speso tantissimo per fermare l’abbattimento parziale dello stadio San Siro, che è diventato oggi un vero argomento da campagna elettorale. Ma non solo. E’ anche molto impegnato sulla necessità di introdurre quanto prima azioni concrete per ridurre lo smog a Milano e in generale per trasformare la città in una città più green.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media