×

Comunali 2021: la lista unitaria liberaldemocratica appoggerà Sala

Condividi su Facebook

Azione è quasi riuscita a creare la lista unitaria liberaldemocratica che sosterrà Sala alle comunali 2021. Con loro +Europa e i Radicali.

comunali 2021
comunali 2021

Per le comunali del 2021 sembra ormai quasi fatta la lista unitaria liberaldemocratica formata dalla capolista Azione, con l’aggiunta di +Europa e i Radicali italiani. Insieme hanno già detto che supporteranno la ricandidatura di Sala.

Comunali 2021: la lista unitaria liberaldemocratica

Alle comunali del 2021 sia Azione, che +Europa che i Radicali Italiani si sono detti favorevoli a sostenere la ricandidatura di Beppe Sala. Lo stesso sindaco però aveva annunciato che i diversi movimenti stavano valutando in che modo partecipare, se all’interno delle sue liste o in altre modalità.

Niccolò Carretta e Alberto Daina, rispettivamente coordinatore regionale e coordinatore provinciale su Milano per Azione, avevano quindi annunciato la partecipazione alle comunali con una propria lista, ma si erano dichiarati: aperti al dialogo ed a eventuali integrazioni con le altre forze politiche.” L’appello pare si stia concretizzando con la quasi certezza dell’ingresso nella lista di Azione anche di +Europa e dei Radicali Italiani.

L’apertura arriva da Valerio Federico, tesoriere nazionale di +Europa e Paolo Costanzo, presidente del gruppo a Milano, che dichiarano in corso la: “verifica della percorribilità di una lista comune con tutte le forze europeiste e liberaldemocratiche. Una scelta importante che tiene conto del fatto che: “moltissimi milanesi hanno dato nelle ultime tornate elettorali fiducia a +Europa, d’altro canto questa è una città centrale per l’Europa e l’Europa è imprescindibile per Milano.“ Spiegano i due portavoce.

Della stessa opinione anche Federica Valcauda, dei Radicali Italiani, con Lorenzo Lipparini già assessore comunale e uno dei papabili riconfermati se Sala dovesse nuovamente vincere, e Michele Uselli, tesoriere e consigliere regionale di +Europa, che però vedono anche questa unione d’intenti come una conseguenza necessaria per affrontare il presente.La crisi politica che stiamo attraversando rende sempre più attuale e necessaria la collaborazione e l’iniziativa congiunta delle forze politiche liberaldemocratiche, europeiste e libertarie“

Leggi anche

Contents.media