×

Sala: “Lockdown a Milano? Oggi no, abbiamo 15 giorni per decidere”

Condividi su Facebook

Beppe Sala esclude un lockdown a Milano: anche con un aumento dei casi gravi si prenderebbe comunque 10-15 giorni per decidere.

sala lockdown milano
sala lockdown milano

Il sindaco di Milano Beppe Sala ha escluso per il momento l’ipotesi di un lockdown in città. Anche nella peggiore delle ipotesi ha infatti spiegato che si riserverebbe dieci-quindici giorni per decidere come agire. Concorde con lui anche il governatore Lombardo Attilio Fontana, che ha ribadito di star lavorando per evitare nuove serrate.

Sala sul lockdown a Milano

Intervistato dal Corriere della Sera, il primo cittadino si è mostrato in disaccordo con l’istituzione di chiusure generalizzate in questo momento come invece proposto dal consigliere del Ministro della Salute Walter Ricciardi.

Osservando i numeri dei ricoveri, a Milano vi sono infatti 80 pazienti in terapia intensiva e in tutta la Lombardia 200. Cifre che per il momento portano ad escludere un nuovo lockdown del capoluogo.

Il sindaco ha poi ricordato come attualmente la pandemia di coronavirus abbia già causato danni che superano i 10 miliardi solo per fiere, pubblici esercizi, eventi, moda.

Quanto alla chiusura alle 18 di bar e ristoranti ha sottolineato che, riconoscendo che si tratti di una penalizzazione devastante, ha messo a disposizione i suoi uffici per far sì che i rimborsi promessi dal governo possano arrivare subito.

Infine Sala ha commentato le proteste contro le nuove restrizioni che hanno avuto luogo in tutte le più grandi città italiane compresa la sua. “Deve far riflettere il fatto che la gran parte dei ragazzi fermati siano minorenni.

Bisogna fare di tutto perché i violenti non strumentalizzino chi è colpito dalla crisi“.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche