×

Gli auguri del sindaco Beppe Sala e un bilancio del 2019 milanese

Condividi su Facebook

Il sindaco di Milano Beppe Sala fa i suoi migliori auguri ai cittadini e con un bilancio del 2019 annuncia i buoni propositi del 2020.

Arrivano sui social gli auguri per un buon 2020 da parte del sindaco Beppe Sala, all’interno di un video che include un bilancio sull’anno passato. Il 2019 è stato per Milano un periodo positivo, ma le cose da migliorare non mancano e il primo cittadino ne è consapevole.

Per questo motivo le caselle della lista dei buoni propositi saranno spuntate sin da Gennaio 2020.

Gli auguri di Beppe Sala e i buoni propositi

“Usciamo da un buon 2019, per il secondo anno Milano è stata la città italiana con la migliore qualità della vita. Però c’è da fare ancora molto e bisogna estendere ai più questo momento buono”. Inizia così il discorso di Sala per augurare un buon 2020.

Continua poi: Su mobilità e ambiente credo che stiamo facendo molto, rivendico l’Area B – e sull’aumento dei biglietti ATM proteggendo anziani, fasce deboli, dopo di che chiedo ad Atm di migliorare il servizio”. Si sta infatti già intervenendo per risolvere il problema delle frenate brusche delle metropolitane, che ultimamente hanno fatto molti danni.

“Per vedere che ci siamo libereremo uffici pregiati centrali e andremo con 2mila, 2mila e 500 nostri dipendenti tra Bovisa e Corvetto, questo vuol dire partecipare a una diversa idea della città” ha dichiarato sull’emergenza abitativa.

“Milano sta diventando sempre più attrattiva, le imprese straniere che vengono in Italia, vengono qua, il turismo aumenta, le nostre università vanno splendidamente, ma bisogna avere cura delle micro cose“. In conclusione ha ammesso che sulla condizione delle strade di poteva fare di più, perciò nel 2020 i fondi per sistemare le buche saranno raddoppiati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche