×

Classifica Business School del Financial Times: podio per la Bocconi

Condividi su Facebook

La Bocconi di Milano rientra tra le prime tre università nella classifica delle 95 Business School europee redatta dal Financial Times.

classifica business school financial times bocconi
classifica business school financial times bocconi

Per la classifica del 2019 delle migliori Business School europee redatta dal Financial Times, l’Italia e in particolare Milano si sono aggiudicate diversi posti d’eccellenza. Se il primo posto è occupato dalla HEC di Parigi (che ha strappato il primo posto alla London Business School, divenuta quindi seconda), il terzo gradino del podio è occupato dalla Business School dell’Università Bocconi.

Business School europee: la classifica

Come ogni anno, il Financial Times ha finalmente pubblicato l’attesissima classifica per il 2019 delle migliori business schools europee. Culla di futuri manager ed economisti mondiali, la realtà delle business school si è affermata ora più che mai nel Vecchio Continente. In particolar modo, nel Bel Paese, rinomato per le eccellenze gastronomiche, artistiche, letterarie e di moda e design, tre istituzioni hanno meritato un posto nella prestigiosa classifica britannica.

Il terzo posto è occupato proprio dall’Università Bocconi di Milano, che è riuscita a salire sul podio. Segue al quarantacinquesimo posto la School of Management del Politecnico di Milano. Giuseppe Soda, che guida la Sda Bocconi, ha commentato questo importante “traguardo conquistato per la prima volta da un’istituzione italiana”. Ha poi sottolineato quanto il nuovo campus – inaugurato il 25 Novembre alla presenza del presidente delle Repubblica Sergio Mattarella e dell’ex premier Mario Monti – rappresenti un’arma in più per confermare la posizione sul podio o meglio superarla: “Abbiamo un’astronave, bisogna andare nello spazio”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche