×

Milano, protesta di legambiente contro “Brebemi”

Condividi su Facebook

É partita questa mattina la protesta di legambiente contro l’ “ecomostro”Brebemi”, l’autostrada che si propone di attuare un collegamento diretto tra le città di MIlano e Brescia.

Secondo i manifestanti, la realizzazione dell’ecomostro, sarebbe volto a distruggere la vocazione agricola della “bassa” bergamasca e bresciana e a trasformare migliaia di ettari di Parco Agricolo Sud in un gigantesco svincolo autostradale affollato di capannoni.

L’ investimento previsto per la realizzazione, era inizialmente previsto di 800 milioni di euro, ma ha già raggiunto 1580 milioni di euro a cui bisogna sommare i soldi che le ferrovie dovranno assicurare per le opere di attraversamento, viadotti e sottopassi.

Il tutto per un’opera considerabile inutile, considerata l’esistenza dell’autostrada Serenissima, a collegamento dei due capoluoghi lombardi.

Ciò che legambiente si chiede, è se sia necessaria questo drastico colpo di scure alla situazione ambientale, per risolvere la questione del traffico sull’autostrada A4.

Per scongiurare la realizzazione di questo scempio ambientale, questa mattina i volontari di Legambiente si sono presentati nella sede in cui è convocata la Conferenza dei Servizi per l’approvazione della Brebemi.

L’associazione ha srotolato i propri striscioni e ha consegnato simbolicamente una pala e una carriola di asfalto all’assessore Cattaneo e al presidente di Brebemi, Franco Bettoni, mentre a tutti i rappresentanti degli enti sono stati distribuiti semi di papaveri e fiordalisi: “simboli della realtà agricola che la BreBeMi cancellerà con il proprio passaggio”.

”Questa nuova infrastruttura non risolverà i problemi di mobilità, anzi nell’area dell’Est milanese porterà una nuova ondata di traffico – dichiara Damiano Di Simine, presidente Legambiente Lombardia – l’autostrada diventerà l’unica vera alternativa per i pendolari esasperati dalle pessime condizioni in cui oggi sono costretti a viaggiare sulle linee ferroviarie, e a farne le spese saranno i paesi attraversati dalla Cassanese e, soprattutto, la città di Milano”.

Il collegamento tra Brebemi e nuova Rivoltana autostradale sarà realizzato da un nuovo, ulteriore tronco autostradale: la ‘Variante di Liscate’, una linea tracciata in pieno parco Sud, che spezzerà le aziende agricole e distruggerà la celebre Tenuta di Trenzanesio.

I progettisti dell’opera hanno pure pensato di collocare la barriera di esazione di Liscate al posto di una cascina storica, che verrà demolita.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche