×

Museo della Scala Milano: orari e visite

Condividi su Facebook

Una serie di oggetti che costituiscono la storia della Scala sono custodini e visionabili all'interno del Museo.

museo della scala
museo della scala

Le origini del Museo teatrale della Scala risalgono al 1911, quando s’iniziò a mettere in piedi una storia in grado di narrare le vicende di uomini e donne immortali. Gli stessi che, nella Scala, ci hanno lavorato e vissuto: chi cantando, chi danzando, chi impugnando un cembalo, un primo violino o la bacchetta da direttore.

Una casa, dunque, non solo per chi ha dato prova delle sue doti artistiche, ma anche per i visitatori che ripercorreranno quelle gesta epiche.

Museo teatrale della Scala

Il Museo della Scala resta aperto tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, rispettando l’orario continuato che va dalle 09:00 di mattina alle 17:30 del pomeriggio.

Nel corso dell’anno, la chiusura completa del Museo è predisposta il 7, il 25 e il 26 dicembre.

Restano ancora chiusi tutto il giorno il I gennaio, il giorno di Pasqua, il I maggio e il 15 agosto.

Nelle giornate del 24 e del 31 dicembre, il Museo teatrale della Scala resta chiuso soltanto per la parte meridiana.

La visita al Museo consente l’affaccio al palco reale, ma questa possibilità è consentita solo in assenza di prove, spettacoli o eventi aperti al pubblico.

Il sito museoscala.org riserva la sezione BestView che mette a disposizione dei visitatori la pagina di visibilità del teatro con il calendario delle prove e degli spettacoli, in modo da dare la possibilità a chiunque di pianificare la visita al Museo e al Teatro.

I biglietti

Esistono cinque tipologie di titoli di accesso per il Museo della Scala e tutti i biglietti attivano tutti i percorsi audio-guidati caricati sull’App, di cui parleremo più avanti.

La prima tipologia di biglietto è chiamato Open, costa 12 euro ed è valido per un ingresso in un giorno a propria scelta entro il 31 dicembre 2020. Con questa tipologia di biglietto, è possibile stabilire anche l’orario di ingresso, evitando così di fare la coda.

Il biglietto intero costa 9 euro, mentre quello ridotto scende a 6 euro. A questa riduzione accedono:

  • i singoli partecipanti di un gruppo con almeno 15 persone;
  • gli studenti sopra i 12 anni;
  • gli over 65;
  • i membri del Touring Club;
  • i tesserati FAI;
  • i possessori di un biglietto di Gallerie d’Italia.

Per le scuole, è previsto un ticket di 3,50 euro, mentre la gratuità a riservata;

  • agli under 12;
  • i disabili;
  • alle guide turistiche abilitate nel territorio UE;
  • ai soci ICOM muniti di tesserino;
  • ai militari in divisa;
  • ai possessori di un abbonamento Teatro alla Scala;
  • ai possessori di Abbonamento Musei Lombardia.

In caso di gruppi o scuole, è fortemente consigliata la prenotazione, che è possibile effettuare o chiamando il numero 02.89709022 o a mezzo mail all’indirizzo museoscala@tosc.it. Muniti di prenotazione il gruppo o la scuola potrà saltare la coda e accedere direttamente alla visita del Museo.


Le visite

I visitatori del Museo teatrale della Scala possono scegliere tra due opzioni. La prima è quella di effettuare una visita individuale. Dopo aver acquistato il biglietto, sarà possibile attivare uno dei percorsi tematici guidati sull’app ufficiale del museo, scaricabile gratuitamente dall’AppStore o dal Playstore.

L’app Museo Teatrale alla Scala mette a disposizione un’audioguida in sette lingue a la possibilità di scegliere tra i seguenti percorsi:

  • Grand Tour: della durata di 90 minuti, questo percorso vi guiderà sala per sala, per scoprire i personaggi del Museo;
  • La Scala e Milano: questo percorso si svolge fuori dal Museo per capire come il teatro si sia inserito nella maglia urbana;
  • Le nove muse: dura 20 minuti e analizza nove opere custodite nel museo;
  • Celebrities: della durata di 30 minuti, questo percorso racconta la vita privata delle celebrità della Scala;
  • Su e giù per la Scala: un percorso dedicato ai bambini che si dovranno cimentare con una caccia al tesoro;
  • I tesori del museo: della durata di un’ora, questo percorso racconta la storia della collezione museale, dalla nascita a oggi.

Se, invece della visita individuale, si preferisce una visita guidata, il Museo della Scala propone speciali percorsi guidati e la possibilità di visitare i Laboratori Ansaldo, dove nascono i costumi e le scenografie originali usate nel Teatro. Inoltre, la visita guidata permette di accedere al foyer d’ingresso, al palco reale e ai palchi storici, nonchè nel temuto e famigerato “dietro le quinte”.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche