×

Giorgio Armani, il gesto di generosità: “Sfilata a Milano e non a Parigi”

Condividi su Facebook

Non a Parigi, dove si è sempre tenuta, ma a Milano. Giorgio Armani sposta la sfilata di Armani Privé: "Bisogna passare dalle parole ai fatti"

giorgio armani milano

Da Parigi a Milano: Giorgio Armani ha deciso di spostare la sfilata di Armani Privè nella sua città, fortemente provata dall’emergenza Coronavirus. Lo storico appuntamento da anni si teneva nella capitale francese, ma in questo momento così particolare lo stilista ha voluto dare un segnale forte decidendo il cambio di location: “È tempo di decisioni coraggiose.

A me piace far seguire alle parole i fatti“.

Il gesto di Giorgio Armani per Milano

Re Giorgio aveva annunciato già nella giornata di lunedì la sua decisione di spostare la sfilata: “Dopo anni a Parigi ho deciso di portare la mia alta moda a Milano” ha detto lo stilista che già aveva mostrato il suo buon cuore con le donazioni agli ospedali e la riconversione delle fabbriche per la produzione di camici per i medici.

Armani, a sorpresa, è quindi sceso ancora in campo per aiutare la sua città con un gesto di generosità di fronte a cui Beppe Sala non è potuto restare indifferente.

La gratitudine di Beppe Sala

Nel corso del quotidiano video messaggio di aggiornamento il sindaco ha infatti mostrato la sua gratitudine allo stilista: “Noi siamo uan comunità e cerchaimo di stare uniti. Voglio ringraziare un grande milanese che ha annunciato che la prossima sfilata Armani Privé sarà a Milano e non a Parigi, dove è sempre stata fatta.

Così si fa, grazie Giorgio“.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Lavora per Entire Digital

Leggi anche