×

I 10 monumenti più curiosi di Milano: i consigli imperdibili

Condividi su Facebook

I 10 monumenti più curiosi di Milano: tutti i consigli su quali sono quelli imperdibili.

monumenti curiosi milano
monumenti curiosi milano

Milano è nota per essere una tra le più belle città italiane di un certo spessore culturale. Tale città viene soprattutto quotata per via della sua arte, cultura, tradizioni o costumi. Tale successo non viene solo scaturito dagli stessi cittadini Italiani, bensì anche da turisti internazionali.

Effettivamente, ogni città dispone del suo patrimonio culturale e dei suoi costumi, ed una cosa da ammirare di ogni città italiana è proprio la radicale differenza in questi ultimi, nonostante la continua unità che lega lo Stato Italiano. Però, una tra le maggiori città che spicca di più in quanto ad innovazioni di stampo pienamente Italiano e d’arte, oltre che di storia, è proprio la città milanese. Questo potrebbe effettivamente confondere chiunque decida di visitare tale città, proprio perché quest’ultima pullula di cultura: pertanto, determinate delle scelte e stabilire un programma potrebbe essere complicato.

Per tale ragione, si potrebbe optare per un programma un po’ diverso, che non vede come protagonisti i veri e propri monumenti più importanti e radicali di tale città, bensì quei monumenti più curiosi e che non sono facilmente conosciuti o noti all’occhio di chi non vive a Milano.

I 10 monumenti più curiosi di Milano

Come già anticipato, è possibile creare un programma diverso nel caso in cui si decida di andare a Milano, così da poter visitare vari monumenti, le cui storie sono alquanto curiose. Di seguito, è riportata una classifica dei 10 monumenti più curiosi a Milano:

  • Statua di Giuseppe Missori: quest’ultima consiste in un monumento che rappresenta Giuseppe Missori, ossia un consigliere del comune di Milano e patriota garibaldino.

    Quest’ultimo viene presentato su un cavallo dall’espressione sfinita e stanca. Tale monumento fece scalpore tra gli stessi milanesi, che prestarono più attenzione al cavallo stanco, che non a Missori stesso;

  • El signurun de Milan: questo monumento è situato in via San Dionigi, e rappresenta un’enorme statua di Gesù Cristo. Quest’ultimo sorregge nella mano una croce, mentre nell’altra benedice. Ciò che rese alquanto popolare questo monumento, non sono solo le origini tutt’ora rimaste incerte, ma soprattutto la mano che benedice, la quale venne per l’appunto troncata da una ruspa. Tale monumento, si dice che protegga una casa abbandonata;
  • Monumento alle streghe: quest’ultimo monumento è situato in piazza Vetra, e rappresenta una struttura in ferro che si innalza verso il cielo. Sulla cima è possibile leggere la scritta “Pax”. Tale punto ricorda specificamente quello dove le streghe venivano condannate a morte;
  • Monumento dedicato a Evita Peron: questo monumento raffigura la moglie di Juan Domingo Peron, ossia un presidente argentino. La sepoltura della moglie proprio a Milano avvenne infine in Argentina, dopo una lunga serie di avvenimenti del marito, impiegato per la maggior parte in varie fughe. Così, si decise di ergere un monumento in nome di tale donna;
  • Statua di Pinocchio: questo monumento è capace di far provare meraviglia non solo ai grandi, ma anche ai piccoli. Tale monumento è situato in corso Indipendenza, anche se sfortunatamente oggi può essere ritrovato ed ammirato in uno stato sicuramente abbandonato, a causa della chiusura del parco giochi in cui era situato;
  • Ago, filo e nodo: tale monumento ha varie interpretazioni. Una tra le maggiori favorite, consiste nel filo rosso, verde e giallo che sono un richiamo ai colori delle metropolitane meneghine, mentre la sinuosità del filo rimanda invece al simbolo dei Visconti;
  • Fontana del Piermarini: quest’ultima, costruita nel 1782, costituisce un vero e proprio monumento milanese curioso, in quanto corrispondente alla prima fontana realizzata a Milano;
  • Grattacielo Pirelli: quest’ultimo edificio, alto 127 metri, costituisce un fondamentale simbolo della città di Milano nel dopoguerra;
  • Palazzo della ragione: quest’ultimo monumento corrisponde ad un edificio che risale all’età del Medioevo. All’interno di tale edificio, era situato il Salone dei Giudici, dove per l’appunto si trovava il luogo in cui si amministrava la giustizia;
  • Monumento alle V Giornate di Milano: questo monumento consiste in un grande pezzo di storia milanese ed italiana, dove appunto è rappresentato un obelisco circondato da un’aquila, un leone e cinque donne rappresentanti le 5 giornate.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Milano Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono Milano e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche