×

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia: eventi ed esposizioni

Condividi su Facebook

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia nel cuore di Milano racchiude le maggiori conquiste dell'umanità: un viaggio alla scoperta del passato.

Museo Nazionale Leonardo da Vinci
Museo Leonardo da Vinci

Il Leonardo da Vinci, uno dei più grandi musei europei dedicati alla scienza e alla tecnologia, si trova nel cuore di Milano, in Via San Vittore, 21. Qui è possibile intraprendere un incredibile viaggio fra le più straordinarie scoperte e invenzioni scientifiche del passato, con uno sguardo alle idee innovative della scienza moderna e della tecnologia di domani.

Il museo è aperto ogni giorni dalle 9:30 alle 17:00. È possibile acquistare il biglietto online o presso la biglietteria del museo, al prezzo di 10,00€ per il ticket intero, 7,50€ per il ridotto (dedicato a bambini, anziani o visitatori convenzionati) e 4,50€ per i gruppi di studenti, previa prenotazione. L’ingresso è invece gratuito per disabili e bambini sotto i 3 anni.

Museo della Scienza e della Tecnologia: eventi

Il calendario del museo è ricco di eventi e di esposizioni sia temporanee che permanenti. Eccone una piccola rassegna:

Leonardo da Vinci Parade

Il genio di Vinci è il protagonista assoluto del 2019: a 500 anni dalla morte di Leonardo, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia ha voluto dedicare un’eccezionale mostra all’artista da cui ha ereditato il nome.

Realizzata in collaborazione con la Pinacoteca di Brera, sono esposte le riproduzioni realizzate negli anni Cinquanta dei modelli disegnati dall’artista.

Oltre a questi modelli, sarà possibile ammirare una trentina di opere pittoriche del maestro toscano.

Fragility and Beauty

La sensibilizzazione per il destino del nostro pianeta fa da filo conduttore all’esposizione delle più recenti fotografie scattate dai satelliti che orbitano intorno alla Terra. La mostra è curata da Viviana Panaccia in collaborazione con l’ESA (European Space Agency) e l’ASI (Agenzia Spaziale Italiana).

Scioglimento dei ghiacciai, vasti incendi, cambiamenti climatici e surriscaldamento globale sono solo alcune delle catastrofi ambientali che stanno segnando il pianeta Terra negli ultimi decenni.

Questi vengono ripercorsi dalle incredibili immagini e dai suggestivi percorsi multimediali e interattivi che incentivano al rispetto dell’ambiente e promuovono l’utilizzo delle risorse rinnovabili.

MuseoEstate

MuseoEstate è il progetto attivo fino a metà settembre che coinvolge tutti i piccoli visitatori. Questi potranno esprimere la loro curiosità e fantasia nei laboratori didattici di biologia, genetica, chimica, alimentazione e tecnologia. Nella sezione dedicata, potranno diventare dei provetti scienziati, costruire piccoli marchingegni e realizzare semplici software, per una giornata all’insegna della conoscenza e del divertimento.

Leonardo da Vinci: le esposizioni permanenti

Alcune delle esposizioni permanenti sono dedicate alle invenzioni che hanno rivoluzionato la vita dell’uomo: dalle locomotive ai grandi velieri, come il brigantino-goletta Ebe, fino ai primi velivoli e sottomarini. Sarà possibile perfino salire a bordo del sottomarino Enrico Toti. Nei weekend e nei giorni festivi i visitatori potranno passare una serata all’insegna del sapere con un ricco programma di visite guidate e numerosi eventi.

Area Spazio

Fra le esposizioni permanenti, visitabili tutto l’anno, è particolarmente interessante l’Area Spazio, una sezione dedicata alle scoperte astronomiche con un percorso ricco di curiosità e interessanti approfondimenti.

Quest’area è suddivisa in due sezioni, la prima dedicata all’osservazione del Cosmo dal pianeta Terra, con la collezione di centinaia di telescopi e strumenti di osservazione, dai più antichi, ai più moderni e all’avanguardia.

La seconda sezione è dedicata invece alle tecnologie che hanno permesso all’uomo di esplorare lo spazio, come i razzi o i satelliti. Sarà inoltre possibile ammirare l’unico frammento roccioso lunare esposto in Italia.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche