×

Cosa fare ad Halloween a Milano: ecco perchè si festeggia

Condividi su Facebook

Molti di voi questa sera andranno in qualche locale a festeggiare Halloween: ma conoscete le origini di questa ricorrenza?

Halloween non è un culto nostrano, si sa, e in Italia si festeggia questa ricorrenza ‘importata’ ormai da qualche anno.

Ma pochi sanno il vero significato della ‘festa delle zucche’, dei travestimenti horror e dei ‘dolcetti e scherzetti’: Halloween è collegato alla festa celtica di Samhain.

Secondo il calendario celtico infatti l’anno nuovo iniziava il 1° novembre e la notte del 31 ottobre si festeggiava la fine della stagione calda (morte-vita).

Papa Gregorio III nel VIII secolo spostò la data di Ognissanti dal 13 maggio al 1° novembre, facendola seguire dalla Commemorazione dei Defunti, in modo da unire la cultura cristiana e quella popolare.

Invece per quanto riguarda i costumi, la pratica del travestirsi risale al Medioevo.

La gente povera infatti andava di casa in casa ad Ognissanti e riceveva cibo in cambio di preghiere per i morti.

Ma perchè si intagliano le zucche?

Qui entra in scena Jack, un fabbro astuto, avaro e ubriacone, che un giorno al bar incontra il diavolo e gli promette la sua anima in cambio di un’ultima bevuta. Il diavolo si trasforma in una moneta, ma Jack lo mette in un borsello insieme ad una croce d’argento, in modo che non possa più ritrasformarsi.

Il diavolo quindi gli promette che non si sarebbe preso la sua anima nei successivi dieci anni e Jack lo libera. Trascorso quel lasso di tempo il diavolo si ripresenta e Jack gli chiede di raccogliere una mela da un albero prima di prendersi la sua anima.

Per non farlo scendere Jack incide una croce sul tronco e i due arrivano ad un compromesso: il diavolo avrebbe dovuto risparmiare la dannazione eterna a Jack in cambio della libertà.

Però dopo la morte Jack non potendo entrare nè in paradiso (per colpa dei troppi peccati commessi) nè all’inferno (per colpa del ‘patto’ siglato con il diavolo), si ritrova sulla terra a vagare alla ricerca di un rifugio. Lui e la sua lanterna, illuminata da un tizzone ardente dell’inferno. E gli abitanti di ogni paese devono appendere una lanterna fuori dalla porta per indicare a Jack che in quella casa non c’è posto per lui.

FESTE HALLOWEEN

Halloween Milano: Maison Milano e Riad Yacout.

Halloween Milano: Balloween 2012 all’Ippodromo del Trotto.

Halloween Milano: Foresta Woodbar e 11clubroom.

Halloween Milano: Palo Alto e Jazz Cafè.

Halloween Milano: Kode9 al tunnel per la serata Hallowmas.

Halloween Milano: Joe di Ronza al Divina per “I am a Rich Bitch”.

Halloween Milano: Loft, The Club e Toilet.

Idee Halloween 2012: andare in giro per le feste di Milano con il bike sharing.

Halloween Milano: Maison Milano e Riad Yacout.

Halloween Milano: Balloween 2012 all’Ippodromo del Trotto.

Halloween Milano: Foresta Woodbar e 11clubroom.

Halloween Milano: Palo Alto e Jazz Cafè.

Halloween Milano: Kode9 al tunnel per la serata Hallowmas

Halloween Milano: Joe di Ronza al Divina per “I am a Rich Bitch”

Halloween Milano: Loft, The Club e Toilet

Idee Halloween 2012: andare in giro per le feste di Milano con il bike sharing

Halloween Milano: Costantino Vitagliano e altre proposte fuoriporta.

Halloween Milano: jazz d’autore con Dariana K trio al Memo.

Halloween Milano: teatro e horror burlesque al La Sacrestia.

Halloween Milano: Loft, The Club e Toilet.

credit image by Getty Images

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche