×

Milano City Tattoo su DMAX: dal 16 ottobre ogni martedì alle 22.55

Condividi su Facebook

Tutti i segreti del programma “Milano City Tattoo”, che partirà domani sera sul canale DMAX.

Che i ragazzi del Milano City Ink (viale Papiniano 22/a) avessero talento lo sostenevo da tempo immemore, tanto da scegliere proprio quello studio per farmi imprimere un personale ricordino indelebile.

Per cui sono molto contenta che lo studio sia protagonista (dal 16 ottobre, ogni martedì alle ore 22.55 su DMAX – Canale 52 digitale terrestre, Sky canale 140) del docu-reality “Milano City Tattoo”.

Si tratta di dodici episodi, prodotti per Discovery da Zodiak Active, in cui vengono raccontate in modo intimo e originale le motivazioni che inducuno a usare il proprio corpo come pagina bianca, e si spiegherà il rapporto che si instaura con il tattoo artist.

Ogni realizzazione infatti è una vera e propria opera d’arte in miniatura.

Ecco i tatuatori di “Milano City Tattoo”:

MORG nasce a Genova nel 1977. Nel 2005 apre il suo studio di tatuaggi, il Morganic Heart Tattoo. Da gennaio 2011 ha deciso di dare più spazio alla sua passione per i dipinti, non tralasciando ovviamente l’arte del tatuaggio. Nel suo curriculum si contano quasi 10 anni di studi artistici.

ANTONIO MACKO TODISCO nato a Monopoli nel 1980, inizia a respirare arte osservando il nonno dipingere. Dal suo primo viaggio a Los Angeles, nel 1994, si lega alla scena artistica della città e cerca di utilizzare i tipi di linguaggi nella sua arte e nei suoi tattoo.

KOJI YAMAGUCHI classe 1966 cresce nella periferia di Tokyo. Ha lavorato a Londra nello studio Evil from the neddle a Camden Town. Nel 2000 inaugura con Fabrizio Urettini uno studio di grafica a Treviso.

Nel 2008 decide di trasferirsi a Milano.

LUCA NATALINI nasce a Montecatini nel 1976. Inizia a tatuare nei primi anni di università. Nel 2003 parte per gli USA dove lavora a Long Island al negozio Tattoo Lou’s. Nel 2006 si sposta al Transcendtattoo Tattoo in Connecticut, custom shop pieno di talenti in fermento. Nel 2009 rientra a Milano.

Claudio De Rosa, in arte CLOD THE RIPPER, nasce a Milano nel 1981.

Le sue più grandi passioni sono la musica metal e l’immaginario horror e dark. Da circa due anni è ospite fisso presso il Milano City Ink, ma quando non è in studio si trova alle migliori convention nazionali ed estere.

La sigla del programma, dal titolo “Daggers Dragons and Hearts”, è firmata dal cantautore milanese Jack Jaselli, protagonista di una delle puntate della serie.

E…guardate un po’: in tempi non sospetti per la mia rubrica su MusiClash “Tattoo Lover” avevo scelto, tra i tanti di cui avevo spulciato rigorosamente il book, proprio Morg e Clod.Posso vantarmene un pochino?

TATTOO E TATUATORI

Tatuaggi e Tatuatori: “Tattoo Lover” #1 – intervista a Stizzo del Best Of Times Tattoo.

Tatuaggi e Tatuatori: “Tattoo Lover” #2 – intervista a Clod the Ripper del Milano City Ink.

Tatuaggi e Tatuatori: “Tattoo Lover” #3 – intervista a Toya dello studio Tattoo De Luxe.

Tatuaggi e Tatuatori: “Tattoo Lover” #4 – intervista a Sara Samez, Cherry Tattoo.

Tatuaggi e Tatuatori: “Tattoo Lover” #5 – intervista a Morg Armeni, Morganic Heart.

Tatuaggi e Tatuatori: “Tattoo Lover” #6 – intervista a Baz N Josh, NYHC Tattoos.

Milano Tattoo Convention 2012 foto: successo per il ritrovo degli appassionati di tatuaggi.

Milano Tattoo Convention 2012: se avete un’idea per un tatuaggio, ecco i tatuatori!

Milano Tattoo Convention: le foto dell’edizione 2011.

Puma e i tatuatori della Milano Tattoo Convention per l’evento “Ink On Puma Suede: Chapter Two”: le foto.

Milano Tattoo Convention: le foto di Musica Metal parte 1.

Milano Tattoo Convention: le foto di Musica Metal parte 2.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche