×

Teatro della Contraddizione: "Medea" in scena fino all'11 marzo

Condividi su Facebook

La famosa tragedia di Euripide sarà interpretata da Annika Strøhm e Saba Salvemini, che la trasferiranno in un ambiente borghese.

Sarà in scena fino all’11 marzo al Teatro della Contraddizione lo spettacolo “Medea”.

Si tratta di una rappresentazione da ‘camera’ della famosa tragedia di Euripide, trasferita in un ambiente borghese e condotta ad un minimalismo esasperato: allo stesso tempo però in scena si potrà vedere tutto il dramma antico, tra echi di divinità e responsi di oracoli.

I meccanismi e le contraddizione del rapporto di coppia, già indagati da Annika Strøhm (Medea) e da Saba Salvemini (interprete dei personaggi maschili, ipocriti e convinti della loro supremazia sul mondo femminile), prendono vita sulla scena.

Ecco uno stralcio delle note di regia:

“Non ci occupiamo di attualizzare il testo. Facciamo un lavoro sul linguaggio, un linguaggio diretto, vero, al limite del quotidiano, dove anche gli improvvisi inserti del mito possono articolarsi in dialoghi perfettamente credibili […] Personaggi spogliati di qualsiasi riserva mitica e la cui forza, l’epicità insomma, sta nei dubbi e nelle certezze che si mescolano senza che nessuno possa mai stabilire cosa sia bene e cosa sia male”

Il capolavoro di Euripide mantiene intatta la sua forza drammatica: sul palco si confrontano così le ragioni di Medea e Giasone, della donna devota e tradita e dell’uomo che ha usato l’amore per i suoi giochi di potere.

MEDEA
Teatro della Contraddizione (via della Braida 6 – Milano)
fino a domenica 11 marzo
Spettacolo dal giovedì alla domenica: ore 20.45
Ingresso € 15,00 – ridotto 12 euro

Info: Teatro della Contraddizione – 02 5462155

LINK UTILI

Teatro giapponese: con Takarazuka Revue Company spettacoli al femminile

Se il Teatro fosse “normale”

Teatro Nuovo: ecco Rent di Checcacci

Al Teatro Mercadante un Molière per piccoli spettatori

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche