×

Milano Tattoo Convention 2012: giorni, orari e tatuatori

Condividi su Facebook

Scopri qui il programma dell’edizione 2012 della Milano Tattoo Convention, tra mostre, tatuatori, conferenze e molto altro.

Torna anche quest’anno la Milano Tattoo Convention, il grande evento dedicato agli amanti dei tatuaggi.

Oltre duecentoventi artisti, provenienti da tutto il mondo e in rappresentanza di ogni stile di tatuaggio s’incontreranno a Milano per una grande festa della ‘creatività su pelle’.

Ecco cosa succederà il prossimo 10, 11 e 12 febbraio, tra tattoo contest, mostre d’arte e conferenze legate al linguaggio del tatuaggio.

Amsterdam Tattoo Museum

L’Amsterdam Tattoo Museum è orgoglioso di annunciare la sua prima mostra itinerante che verrà presentata in occasione della Milano Tattoo Convention. Saranno messi in mostra esempi di Tattoo department occidentali, che includeranno old flash degli anni ’50-’70, stencil in acetato, bigliettini da visita etc…

Insieme verrà presentato il primo libro pubblicato dal Museo: “The Rich Mingins Photo Collection”. E inoltre: fotografie, disegni e altri esempi di tatuaggi provenienti da tutto il mondo.

“Latino Art Collection” by Edgar OSOK Hoill

Una mostra dedicata alla cultura latinoamericana e alla sua tradizione artistica. Una selezione di opere collezionate nel corso degli anni dal famoso fotografo Edgar Hoill, meglio conosciuto come OSOK ‘One Shot One Kill’, nei suoi numerosi viaggi nell’America Latina.

S’intitola “Latino Art Collection” l’esposizione che in occasione della Milano Tattoo Convention presenterà al pubblico italiano opere e fotografie relative alla cultura dell’America Latina. I lavori sono tratti dall’imponente collezione unica e completa di dipinti, fotografie e disegni che presentano motivi di derivazione messicana, chicana, dell’antica popolazione Maya e Atzeca, nonché provenienti dalla street culture di oggi tra California, Messico e America latina. La mostra sarà accompagnata dal volume che presenta opere di artisti quali: Jack Rudy, Indio, Kiki Platas, Mr Lucky, Paco Arias, Yushi, Goethe, Krazy K, Chuey Quintanar, Luke Wessman, Nervio, Carlos Torres, Nikko Hurtado e molti altri.

Giulio Bertoletti – “Pin up all’italiana”

Nato nel 1946, Giulio Bertoletti è uno dei maestri del giornalismo popolare italiano, noto per le coloratissime copertine che resero Grand Hotel il più grande fenomeno editoriale nell’Italia del Dopoguerra. Oltre che per Grand Hotel, Bertoletti lavorò per La Domenica del Corriere e illustrò le copertine di molti romanzi, da Liala a Ellery Queen. Definito anche il Vargas italiano, realizzò indimenticabili illustrazioni di donne caratterizzate da un candido erotismo, bellissime, con le sembianze delle più famose star hollywoodiane di quel periodo.

Le illustrazioni delle sue pin up sono state raccolte per essere esposte durante questa XVII edizione della Milano Tattoo Convention. Il corpus di opere di Giulio Bartolettii è una testimonianza non solo della bontà dell’arte illustrativa italiana, ma ci permette di ripercorrere l’evoluzione del costume del nostro paese: dalle castigatissime sartine del dopoguerra ai più succinti abiti dei turbolenti anni Sessanta e Settanta.

Mostre

HAND TATTOOS

Un progetto che coinvolge più di settanta artisti fra i più stimati e apprezzati di tutto il mondo, ognuno col suo stile, ognuno con la sua fantasia. La tematica è esplicita: l’interpretazione della parte del corpo che più usiamo e con cui più comunichiamo gestualmente: le mani. A ogni artista è stato chiesto di sviluppare un artwork per due dorsi e due palmi, attraverso qualsiasi tecnica e qualsiasi modalità stilistica e ciò che ne è uscito è un insieme di idee strabilianti e originali in molteplici stili, dal tribale al tradizionale americano, dal giapponese classico al “new school” al “chicano”, senza tralasciare tutti quei grandi artisti la cui opera non è catalogabile con nessuna definizione. In mostra a Milano una selezione di lavori facenti parte di questo imponente progetto che ha visto la partecipazione di nomi di punta del tatuaggio internazionale.

SKIN’S FRIENDS   – ART MADE WITH HEART –

Skin’s Friends è un libro che intende far conoscere il mondo del tatuaggio in modo del tutto inusuale, ovvero lasciando spazio ai sentimenti e alle emozioni che hanno accompagnato 25 tatuatori nel proprio percorso di formazione. Accomunati dall’amore per quest’arte, dall’entusiasmo e dallo scopo benefico del progetto i partecipanti hanno realizzato questo libro, nel quale raccontano la propria professione con il cuore, e hanno deciso di devolvere l’intero ricavato delle vendite all’Associazione Progeria Sammy Basso Onlus, impegnata nella lotta contro l’invecchiamento precoce dei bambini. Per l’occasione ognuno dei venticinque protagonisti ha decorato, seguendo il proprio estro creativo, uno dei toy Senor Blanco di Atom Plastic. Questi pupazzi d’autore saranno esposti durante la Tattoo Convention di Milano dove sarà allestita anche l’ultima sessione del Custom Toys Party.

Conferenze

Sabato:
Il Tatuaggio religioso

a cura di Luisa Gnecchi Ruscone e Gian Maurizio Fercioni
La storia del tatuaggio legato alla cristianità con un approfondimento sulle radici che affondano nelle tradizioni culturali e nella storia del nostro Paese.

Domenica:
Storia del tatuaggio giapponese

a cura di Anna Livia Carella, autrice del libro Il fuoco sulla pelle (Castelvecchi 2011)
L’autrice affronta il tema della cultura dell’Horimono prtendo dal libro da lei scritto.

Il Drago
a cura di Massimiliano “Crez” Freguja, Adrenalink Tattooing Marghera.
Il tatuatore italiano, interprete dello stile giapponese, affronta uno dei soggetti più classici della tradizione del tatuaggio e ne svela tutti i significati ad esso riconducibili.

Tradizioni e simbologie nell’arte giapponese
a cura di Rossella Menegazzo, docente di Storia dell’arte giapponese, Università di Ca’ Foscari Venezia.
Una lezione dedicata all’importanza dell’iconografia nell’arte del Sol Levante, con un particolare sguardo su tutti gli accostamenti e i significati che sfuggono all’occhio inesperto.

Infine non mancherà l’appuntamento con Miss Pin Up 2012.

MILANO TATTOO CONVENTION
10-11-12.02.2012
Atahotel Quark (via Lampedusa 11/A, Milano)

Orari:
Venerdì 10 feb. dalle 14.00 alle 24.00
Sabato 11 feb. dalle 12.00 alle 24.00
Domenica 12 feb. dalle 12.00 alle 20.00

INGRESSO 1 giorno € 20,00
INGRESSO 3 giorni € 50,00

Per ulteriori informazioni:
02.8322431
Sito ufficiale
info@milanotattooconvention.it

LINK UTILI

Milano Tattoo Convention: le foto dell’edizione 2011

Puma e i tatuatori della Milano Tattoo Convention per l’evento “Ink On Puma Suede: Chapter Two”: le foto

Milano Tattoo Convention: le foto di Musica Metal parte 1

Milano Tattoo Convention: le foto di Musica Metal parte 2

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche