×

Nasce un nuovo Museo di Arte Contemporanea a Milano

Condividi su Facebook

Museo Arte Contemporanea – Milano

Uno dei motivi per cui può essere piacevole poter visitare Milano è costituito dalle bellezze artistiche, un aspetto che viene spesso tenuto in poca considerazione da parte dei residenti ma che soprattutto da parte dei turisti è molto apprezzato ed è per questo che rappresenta un progetto davvero importante l’apertura del primo museo di arte contemporanea situato nel capoluogo lombardo che dovrebbe vedere la luce entro il 2013.

Il progetto è stato quindi presentato alla presenza del sindaco Letizia Moratti, anche se nel momento in cui sarà attivo non si sa se sarà ancora lei il primo cittadino e dell’assessore alla Cultura Alessandro Finazzer Flory, ma determinanti sono stati anche gli interventi dell’architetto che si occuperrà della realizzazione dell’edificio, il polacco Daniel Libeskind, che ha confessato di ispirarsi a Leonardo, artista che ha avuto una notevole influenza per le opere artistiche presenti nella città del Duomo e che la sua opera sarà un ulteriore motivo di prestigio per gli appassionati di arte.

L’edificio sorgerà nei pressi della zona della vecchia fiera e si prepara a fare da concorrente in modo ambizioso al Maxxi situato nella capitale, ma la modernità sarà una delle caratteristiche principali dell’opera visto che si tratterà di una struttura costituita da oltre cinquemila metri quadrati di superficie ripartiti in cinque piani, ma non mancherà anche un’area all’esterno all’interno del giardino, delle terrazze ai piani e del grande terrazzo centrale.

Verrà inoltre introdotta all’interno anche un’area adatta per allietare i visitatori e per questo saranno presenti un ristorante/bistrot, una sala adatta ad ospitare fino a ottanta ospiti e una cucina che sarà adatta per preparare eventuali catering che potranno essere organizzati nel caso di eventi particolari, ma sarà un po’ tutta l’area circostante alla struttura ad essere rivisitata dato che diventerà un punto di attrativa sia di giorno sia la sera e verrà inoltre realizzata una nuova stazione della metropolitana chiamata “Tre torri“.

Non saranno comunque necessarie ulteriori spese da parte dell’amministrazione comunale dato che il principale finanziatore sarà CityLife che ha già messo a disposizione oltre quarantacinque milioni di euro, anche se non sono stati ancora svelati grandi particolari sulle opere che verranno ospitate all’interno.

Immagine tratta dal sito www.artsblog.it

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche