×

Milano si trasforma nel regno del jazz

Condividi su Facebook

Mario Biondi

Come ogni anno con l’arrivo dell’estate e favoriti anche dalle temperature più alte le città ospitano diverse manifeestazioni canore e concerti di artisti italiani e stranieri e per quanto riguarda Milano una delle iniziative che si terranno nelle prossime settimane sarà il “Milano Jazzin’ Festival” che prenderà il via a partire dal 12 luglio presso l’Arena Civica.

L’edizione di quest’anno sarà la quarta e nel corso del tempo si è sempre cercato di migliorarla a partire dagli ospiti che intervengono sul palco e anche il pubblico che ha scelto di non perdersi questo evento è cresciuto nel corso degli anni fino ad arrivare ai cinquantamila che nel complesso hanno assistito ale esibizioni del 2009. Questa volta si è scelto di dare maggiore spezio agli artisti internazionali e così gli unici nostri cantanti che sarà possibile ascoltare saranno Mario Biondi, che inaugurerà l’evento il 12 luglio, ed Elisa, che sarà invece presente la sera successiva.

Nel corso delle varie serate sarà comunque possibile accontentare un po’ tutti i gusti con star del calibro dello scozzese Paolo Nutini, Mark Knopfler, che fino a qualche tempo fa era il leader dei Dire Straits mentre ora si cimenta come solista, e Dweezil Zappa, che ora si propone l’intento di far conoscere maggiormente l’opera di suo padre Frank. Questa si propone quindi come un’edizione particolarmente trasversale cercando di aumentare ulteriormente rispetto allo scorso anno il pubblico degli appassionati presenti in vista anche di un’appuntamento che sarà centrale per il capoluogo lombardo come Expo 2015.

E’ già comunque possibile acquistare i biglietti in prevendita attraverso il sito www.milanojazzinfestival.it con prezzi che vanno da 12 a 50 euro.

Immagine tratta dal sito

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche