×

Il ritorno degli Spandau Ballet il primo marzo al Mediolanum Forum: tornano i paninari e gli anni '80

Condividi su Facebook

Dopo la reunion dei Duran Duran, è il turno degli Spandau Ballet,una delle band culto degli anni '80. Per la gioia di chi ancora si abbandona a sognare sulle note di  "Through The Barricades" o si lascia pervadere dall'energia di "Gold"  tornano domani al Mediolanum Forum Tony Hadley (voce), Gary Kemp (chitarra), Martin Kemp (basso), Steve Norman (sassofoni e percussioni) e John Keeble (batteria).

A giudicare dalle recenti performance live, Tony Hadley appare visibilmente ingrassato, vagamente somigliante a Michael Bublé, ma con la sua voce è ancora in grado di farci sognare.

E sulla magia che non sembra essersi spenta malgrado siano passati molti anni, si è espresso – come riporta il Corriere – anche Gary Kemp:

"La prima volta che ci siamo ritrovati in sala d'incisione, abbiamo suonato "I'll Fly For You" e fin dai primi accordi di chitarra abbiamo capito che la magia non si era spenta".

Il frutto di questa reunion è l'album "Once More" , con due inediti e la rivisitazione dei più grandi sucessi della band come "Gold", "Through The Barricades" e "True".

Il concerto degli Spandau a Milano segnano definitivamente il ritorno degli anni '80. Basta fare un giro su Facebook per accorgersi di quanto siano numerosi e frequentati i gruppi dedicati ai mitici anni '80 e ai Paninari.

Uno di questi recita: 

"Capelli corti tagliati a spazzola, piumino Moncler indossato aperto su di una felpa Best Company, jeans griffati, che cadono appena sopra la caviglia, stretti in vita da una cintura in stile texano, rigorosamente El Charro, calzini decorati a rombi, che calzano le inconfondibili Timberland e sulle spalle, l’immancabile zaino Invicta.

È questo l’identikit del paninaro….Chi di voi ha nostalgia…trovando in un cassetto la sua vecchia cinta CHARRO…."

E se anche voi avete nostalgia dei mitici anni '80 vi consigliamo un paio di blog:

http://www.vogliadi80.com/

http://nostalgiacanaglia.blogspot.com/

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche