×

Sfilate milanesi, sembra di stare al cinema

Condividi su Facebook

Claire Danes

La settimana della moda che ogni anno si tiene a Milano e dove possiamo avere delle anticipazioni su quello che potremo indossare nei mesi a venire sono sempre un appuntamento molto importante, ma anche un’occasione per poter vedere nel parterre ospiti importanti che non vogliono perdere la possibilità di farsi vedere nelle serate mondane.

Nonostante le polemiche nate in questi giorni per la riduzione dei giorni dedicati all’evento, sono state molte le star che hanno partecipato a sfilate e feste e tra queste possiamo citare l’attrice Julianne Moore, presente in settimana all’Hotel Bulgari, e Clive Owen, che non ha voluto perdersi il vernissage di Emporio Armani insieme alle nostre attrici Michela Quattrociocche e Violante Placido.

Uno degli eventi pià importanti di questi giorni è stata invece la festa che è stata organizzata ieri sera per celebrare la nascita del sito italiano della rivista Vogue.it, dove insieme alla direttrice della rivista Franca Sozzani e a quella della versione americana Anne Wintour, non sono volute mancare anche il sindaco letizia Moratti, la figlia di Bob Geldof, Courtney Love, Lindsay Lohan e Claire Danes giusto per citare alcuni tra i tanti nomi presenti.

La Sozzani ha avuto celebrare con particolare enfasi l’apertura del portale, un progetto in cui crede in modo particolare e che vuole cercare di rendere l’alta moda, un aspetto che da sempre contraddistingue la rivista, alla portata di tutti in modo tale che anche chi magari ha meno possibilità possa ispirare il suo modo di vestire a quello che vediamo nelle passerelle. Anche il sito vuole quindi essere un luogo elegante e glamour che vuole essere un sito molto importante nell’ambiente del web, anche se un altro evento importante sarà la sfilata di Roberto Cavalli prevista per domani sera, altra occasione per poter vedere un parterre davvero di alto livello.

Immagine tratta dal sito www.askmen.com

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche