×

San Siro, il limite dei decibel mette in fuga anche Paul McCartney e Ac/Dc

Condividi su Facebook

Il limite dei 78 decibel per i concerti rock al Meazza rischia di isolare Milano dalla scena musicale internazionale. Dopo il no di Springsteen, il "non so se tornerò" di Madonna, ora anche Ac/Dc e Paul McCartney rinunciano a suonare a San Siro.

L'assessore alle Attività produttive, Giovanni Terzi, grande appassionato di musica, non ci sta e – come riporta Repubblica – fa sapere:

"Non possiamo permettere che Milano perda occasioni così importanti. Facciamo come in altre città italiane, aboliamo il limite di decibel in quelle cinque, sei serate ogni estate a San Siro. Bisogna cominciare a pensare alla musica come a una festa, non come a un rumore. Prima Springsteen, ora McCartney e gli Ac/Dc, gli egoismi di quaranta persone stanno mettendo a rischio la Scala del rock.

Colpa dei loro esposti, della loro volontà persecutoria. E non ci dicano che anche loro amano la musica. Come se dicessi a mia moglie: ti tradisco ogni giorno, però ti amo".

Il prefetto Gian Valerio Lombardi, che già era intervenuto permettendo agli U2 di alzare il volume di due decibel, pena l'annullamento del doppio concerto, si dice pronto a sfidare nuovamente i comitati di quartiere pur di non far uscire Milano dai grandi circuiti.

Il prefetto si dice pronto a un compromesso:

"La legge non prevede un limite acustico fisso. In grandi città come Londra è molto più elevato. Sono valutazioni che competono agli organi di tutela ambientale ma se c’è buona volontà di tutti, a partire dal Comune e nel rispetto dei disagi dei cittadini, una buona soluzione si può trovare. Noi siamo disponibili".

Dal mondo della musica si alza unanime un coro di proteste contro i comitati che – come suggerisce Claudia Mori -potrebbero occuparsi di questioni ben più serie.

Per i fan dei Beatles sfuma quindi la possibilità di rivivere il leggendario concerto del Vigorelli che risale a 45 anni fa; dovranno spostarsi all'Arena di Verona o al San Paolo di Napoli, le candidate più appetibili. 

Ma chi suonerà al Meazza quest'estate? Sicuramente i Muse e Ligabue, gli ospiti dello show di compleanno di Fiorello… ah e non dimentichiamo il musical "Renzo e Lucia" di Michele Guardì!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche