×

Grande successo per la mostra dedicata a Edward Hopper, code nel weekend

Condividi su Facebook

Lunghissime code e attese anche di un'ora lo scorso weekend per visitare la mostra "Edward Hopper", in programma a Palazzo Reale fino al 31 gennaio. Ce lo ha segnalato un lettore, che ci ha inviato la foto qui sopra. Grande successo quindi per l'esposizione dedicata al più popolare e noto artista americano del XX secolo.

L'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory in occasione della presentazione della mostra aveva detto:

"Per la prima volta in Italia, Milano e Roma rendono omaggio all'intera carriera di Edward Hopper con una rassegna antologica senza precedenti. Un'esposizione che mette in mostra opere che si rapportano con l'eternità. Che ora è l'eternità? Che ora è? Un'ora squisita. Questa mostra proietta queste due domande. E' una mostra cinematografica in cui Hopper è regista e poeta e Milano ha bisogno di entrambe le dimensioni"

La mostra presenta oltre 160 opere, tra cui celebri capolavori come Summer Interior (1909), Pennsylvania Coal Town (1947), Morning Sun (1952), Second Story Sunlight (1960), A Woman in the Sun (1961) e diversi quadri mai esposti, come Girlie Show (1941).

Il percorso espositivo attraversa tutta la produzione di Hopper e tutte le tecniche di un artista considerato oggi un grande classico della pittura del Novecento.

L'esposizione italiana è suddivisa in sette sezioni che seguono un ordine tematico e cronologico. Si ripercorre tutta la produzione di Hopper, dalla formazione accademica agli anni di studio a Parigi, fino al periodo 'classico' e più noto degli anni '30, '40 e '50, per concludere con le grandi e intense immagini degli ultimi anni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche