×

Festa del Teatro 2009, a Milano lo spettacolo è per tutti

Condividi su Facebook

Tutto pronto per la quarta edizione della "Festa del teatro", in programma da venerdì 23 a lunedì 26 ottobre. Promossa da Comune, Provincia, Regione e AGIS lombarda, la kermesse propone 200 spettacoli in 99 luoghi cittadini, cui si aggiungono i teatri di Monza, Seregno e Brugherio, con ingresso gratuito o biglietti che arrivano al massimo a 4 euro.

“Un’occasione di festa che ci coinvolge tutti nelle profondità del significato antico di una celebrazione che con parole, canti, danze e conviti ritorna alla bellezza, alla sacralità o alla spiritualità dell’uomo che supera se stesso e mette in scena un nuovo senso di fiducia – spiega l'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory  – Una festa che pone al centro attori, registi, testi e, soprattutto spettatori”.

Il 23 ottobre Valentina Cortese, madrina della manifestazione, inaugurerà la festa con un recital-prologo al Teatro Out Off tratto dal poema Magnificat di Alda Merini.

Domenica 25, al Piccolo Teatro, Carlo Fontana terrà una lectio magistralis sulla figura di Paolo Grassi.

Mentre lunedì 26 Pasquale Squitieri sarà ospite speciale allo Spazio Oberdan all'incontro "Pasquale contro venti e maree".

Sempre lunedì sera, all’Allianz Teatro, sarà offerta in esclusiva per il pubblico della festa l’anteprima del nuovo tour del musical "Pinocchio" di Saverio Marconi, con musiche dei Pooh, incoronato nel 2008 spettacolo più visto dell'anno.

La festa entrerà nel vivo il 24 e il 25 ottobre con un programma ricco di nuovi spettacoli e grandi ritorni.

La novità di quest'anno saranno gli incontri brevi "Pensieri liberi per il teatro" con ospiti anche inattesi per parlare di teatro.

Tra i nuovi spettacoli, grande attesa al Teatro dell'Elfo per Perestroika, parte seconda dello spettacolo "Angels of America" dal testo di Tony Kusher, diretto da Elio de Capitani e Ferdinando Bruni. Lo spettacolo arriva a Milano subito dopo la prima nazionale a Correggio.

Un nuovo titolo anche per uno dei nostri comici più amati, Paolo Rossi, che sarà al Teatro Oscar con "D'ora in poi – Come sarebbe se fosse diverso" di Carolina de La Calle Casanova.

Al Teatro Manzoni prima nazionale dello spettacolo-thriller "Un ispettore in casa Birling" di John Boynton con Andrea Giordana, regia di Giancarlo Sepe.

Il 24 il vicentino Vitaliano Trevisan, accompagnato da un contrabbasso, ripercorrerà alcuni testi di Parise sotto il titolo di "Note sui sillabari";il 25 sarà la volta dello scrittore veneziano Tiziano Scarpa con un recital da "Stabat mater", romanzo vincitore all'ultimo Strega.

Al Teatro Verdi, nell’ambito del Festival Internazionale del Teatro di Figura, andrà in scena "I misteri di Londra", tragedia per marionette e attori di Guido Ceronetti, mentre al Teatro Libero Corrado d'Elia sarà impegnato nello spettacolo itinerante "La leggenda di redenta Tiria" delo scrittore sardo Salvatore Niffoi, con musica dal vivo.

Anche in questa edizione sono previste iniziative di teatro in carcere con la II Casa di reclusione di Bollate,  con la compagnia di attori-detenuti e.s.t.i.a che metterà in scena "Il diritto e il rovescio", tratto da Albert Camus e dove sarà allestita la mostra fotografica di Angelo Radealli Liberi di vivere.

Durante le giornate della festa sarà possibile visitare il laboratorio della Scala e soprattutto iniziare i più piccoli all’arte del teatro seguendo un ricco programma: dalla classica Cenerentola con le marionette dei Colla nel loro Atelier, alla Vera storia di Pinocchio, ovvero Pinocchio dopo la favola, con Flavio Albanese e musiche di Fiorenzo Carpi al Piccolo Teatro e alle Storie dell’orto di Silvio Oggioni al Teatro Verdi (prima nazionale).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche