×

Amiche per l' Abruzzo: il concerto benefico pensato da Laura Pausini si farà il 21 giugno a San Siro

Condividi su Facebook

Fino all'ultimo il progetto di Laura Pausini di un maxiconcerto per raccogliere fondi da inviare ai terremotati in Abruzzo è rimasto in bilico, ma per fortuna i manager (o chi per loro) sono riusciti a mettersi d'accordo per cui l'evento si farà il 21 giugno allo Stadio di San Siro.

Un evento molto importante capitanato dalla Laura nazionale, da Gianna Nannini, Gior­gia, Fiorella Mannoia e con il sostegno del ministro Mariastella Gelmini che vede l'unione di moltissime realtà decise a fare la propria parte per la ricostruzione.

Innanzitutto il Consorzio San Siro Duemila, FC Internazionale e AC Milan che concedono l'utilizzo dello Stadio e i servizi necessari allo svolgimento dell'evento in modo completamente gratuito. L'evento si avvale anche del Patrocinio del Comune di Milano con l'assessorato ai grandi eventi (Giovanni Terzi) e quello allo sport e tempo libero (Alan Rizzi) che garantiranno anche loro tutti i servizi e le strutture necessarie.

Secondo: per un giorno i network radiofonici più importanti metteranno da parte le logiche di mercato e trasmetteranno il concerto in diretta a segnale unificato (Radio RAI, Radio 101, Radio 105, Radio Monte Carlo, Virgin Radio, Radio Deejay, Radio Capital, M2O, Radio Kiss Kiss, RTL 102.5, Radio Italia, RDS, Radio 24). Media partner e sponsor Mtv Italia e Mtv Mobile powered by Tim.

Persino la Siae, per la prima volta, parteciperà con un proprio diretto intervento economico.

Tutti gli altri dettagli li trovate su Festival.

E poi ci sono le Artiste che si sono impegnate a prestare la loro professionalità a titolo assolutamente gratuito. Hanno aderito in moltissime (dal banco della conferenza stampa è partito anche un appello per Mina), alcune in forma di partecipazione diretta, altre solo come sostenitrici. La Pausini ha detto nel corso dell'incontro di oggi che molte altre sono in via di definizione perchè devono ancora essere contattate dal suo staff.

Ecco la gallery della conferenza stampa.

La raccolta fondi sarà a favore della ricostruzione della scuola Edmondo De Amicis all'Aquila, un'altra parte invece sarà destinata all'acquisto di case in legno e in generale per il sostegno della popolazione abruzzese. Tra i beneficiari ci sarà anche la Onlus "Aiutiamoli a vivere", una associazione di volontariato e solidarietà da sempre impegnata sulle emergenze locali.

Ieri è stata fatta la conferenza stampa di partecipazione a cui abbiamo partecipato.

Conferenza che si potrebbe sottotitolare "fermate la Loredana Bertè!". La cantante calabrese si è esibita in una continua e costante azione di disturbo delle colleghe cantanti (cosa che stupisce visto che al progetto ha aderito anche lei) facendo domande dal tono polemico quasi volesse "rubare il lavoro ai giornalisti".

Cosa non è successo quando ha aperto la bocca Anna Tatangelo (black out della corrente a parte dopo le parole "io non vorrei che sull'Abruzzo si spegnessero i riflettori" che per un pelo non abbiamo ripreso). La Bertè le ha subito risposto in modo polemico e la Pausini si è inviperita, condannando i toni da "pollaio". A ragione: l'immagine di tutte queste artiste che si parlavano una sopra l'altra era decisamente in contrasto con i buoni fini del progetto. A fatica dopo altre innumerevoli interruzioni è tornata la calma. Una conferenza decisamente divertente.

Note di colore a parte torniamo alle cose più serie con gli interventi delle "capitane", di Mariastella Gelmini e Alan Rizzi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche