×

Da una mail scopre che la moglie era lesbica, violazione privacy

Condividi su Facebook

Da una mail scopre che la moglie era lesbica a processo per violazione della privacy
Il pm chiede la condanna dell’uomo a tre mesi.
La sentenza prevista per il 23 aprile

Legge il computer di casa e scopre che la moglie è lesbica, poi insieme, chiedono l’annullamento del matrimonio alla Sacra Rota, per «vizio del consenso» e per questo si rivolgono ad uno psichiatra.

Il professionista stende sul caso una relazione che consegna all’avvocato matrimonialista.
La donna non condivide il fatto che nello scritto si faccia riferimento esplicito alla sua omosessualità e denuncia il marito per violazione della privacy, violazione della corrispondenza, mancato adempimento degli obblighi famigliari e diffamazione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche