×

Al via il 24 ottobre la Festa del Teatro 2008, segnata dall'amarezza per i tagli previsti per l'anno prossimo

Condividi su Facebook

Anche quest'anno torna la Festa del Teatro, dal 24 al 26 ottobre: per chi non la conoscesse è una rassegna teatrale di tre giorni per un totale di 250 spettacoli sparsi tra Milano e provincia, con biglietti da zero a tre euro.

Se l'anno scorso mancavano gli sponsor quest'anno la Festa rischia di essere rovinata dall'annuncio del Ministro dei Beni e delle Attività culturali, Sandro Bondi:

per il 2009 saranno tagliati 500 mila euro che lo stesso Ministero dava a sostegno dell'iniziativa (per il resto finanziata per 300 euro dalla Provincia, 150 dal Comune, 50 dalla Regione), parte dei tagli al FUS annunciati dal governo.

Era prevedibile che non sapendo dove tagliare le prime a pagare le conseguenze della crisi sarebbero state le manifestazioni culturali.

L'assessore alla cultura della Provincia di Milano Daniela Benelli promette l'impegno della Provincia anche per il prossimo anno:

''Nel 2009 non potremo contare sul finanziamento del Ministero, ma io sono per non farci rovinare la festa, la faremo bella come l'abbiamo preparata e poi, come dice Rossella O'Hara, 'domani e' un altro giorno', si vedra'…"

La pensa così anche l'Assessore Massimo Zanello che conferma l'appoggio della Regione così come il Comune di Milano.

Toni Servillo inaugurerà la Festa con un incontro-prologo al Teatro Studio. Non mancheranno grandi nomi come Luca Ronconi e ospiti internazionali come il danzatore e coreografo francese Dominique Dupuy al Teatro dell'Elfo o Neville Tranter e Susana Lastreto Prieto.

Molti gli eventi speciali: spettacoli e iniziative che coinvolgono spazi storici della città. Un importante percorso tematico della ressegna di quest'anno è il lavoro, tra precarietà e morti bianche (ad esempio lo spettacolo tratto dal libro-inchiesta sul precariato di Aldo Nove "Mi chiamo Roberta, ho quarant'anni, guadagno 250 euro al mese" o lo spettacolo "Scandalo quotidiano di un “normale” morire")

Il teatro incontrerà anche la letteratura con l'ausilio di grandi narratori.

Oltre a questo laboratori, incontri sui mestieri del teatro, danza, teatro pe i piccoli, giochi, visite guidate nei teatri e persino spettacoli di teatro in carcere.

Tutte le informazioni le trovate qui.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche