×

Un nuovo corso Sempione firmato Alvaro Siza: Ramblas o Champs-Elysées?

Condividi su Facebook

Chiamatelo come volete questo nuovo corso Sempione, c'è l'imbarazzo della scelta. Preferireste avere a Milano Le Ramblas di Barcellona, gli Champs-Elysées di Parigi o l'Unter den Linden di Berlino. Poco conta il nome, il progetto del nuovo corso Sempione alla fine potrebbe assomigliare a tutte tre le "vie" messe assieme.

Un bel progetto che potrebbe ridisegnare completamente una delle vie al centro degli interessi di molti. Basti pensare che proprio in questi giorni si parlava su un quotidiano milanese dei folli prezzi raggiunti dai locali che sorgono in zona Arco della Pace: 2 milioni di euro per comprare un'attività.

Ebbene, divertimento a parte, qui ci troveremmo di fronte ad una colossale opera che mira all'arte, al decoro urbano, all'ambiente e all'economia.

Tutto racchiuso in un progetto, che potete vedere qui sotto (foto tratte dal Corriere).

Il nuovo corso Sempione porta la firma del portoghese Alvaro Siza e ovviamente ha preso vita grazie al solito Expo 2015. Palazzo Marino è entusiasta, ma non c'è ancora nulla di certo.

Ma in cosa consiste il progetto?

Corso Sempione è largo 90 metri. Gli Champs- Elysées 58 metri. Sarebbe luogo ideale per un asse immaginario che va da piazza Firenza all'Arco.

E nel percorso potrebbero comparire i simboli di Milano, compreso il cavallo di Leonardo (quello all'ingresso dell'ippodromo). La circolazione delle auto potrebbe spostarsi nei controviali e durante l'expo il viale potrebbe diventare una mostra a cielo aperto.

Questo, a larghe linee, il progetto. Come vi sembra? Vi piace?

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche