×

La variante di Luneburg, intervista a Walter Mramor

Condividi su Facebook

di Silvia Arosio

Vi ricordate che l'anno scorso ho intervistato la grande Milva (cliccate qui per riascoltare questa intervista)?

Ora lo spettacolo di cui ci ha parlato, LA VARIANTE DI LUNEBURG, arriva a Milano, al Teatro Dal Verme, domenica 30 marzo, alle ore 18.00, in Sala Grande.

Si tratta di un grande evento per la nostra città, che prevede, accanto all'Orchestra I Pomeriggi Musicali, il Coro Comiter di Peseggia preparato dal M° Lucia Libralesso e il Coro V. Ruffo di Sacile preparato dal M° Alberto Pollesel.

La Variante di Luneburg, romanzo del goriziano Paolo Maurensig, pubblicato da Adelphi nel 1993 è diventato in breve un best seller internazionale. Il romanzo ripercorre uno dei periodi più bui della storia dell'uomo: il nazismo e gli orrori dell'olocausto, attraverso la metafora del gioco degli scacchi.

La Variante di Lüneburg approda ora al palcoscenico in una versione ricca di suggestioni: quella della fabula in musica, con la partecipazione dell'Orchestra I Pomeriggi Musicali.

Il progetto di trasporre l'opera in forma teatrale ha preso il via dallo stesso Paolo Maurensig, che ha infatti riscritto il testo sia della parte narrata che delle canzoni; la composizione delle musiche ha la firma Valter Sivilotti, e saranno eseguite dallo stesso al pianoforte.

L'opera vedrà la partecipazione di Milva, quale straordinaria interprete delle dieci canzoni originali, e quella di Walter Mramor in qualità di voce recitante, oltre a quella della soprano solista Franca Drioli, del sassofonista Marco Albonetti e del fisarmonicista Sebastiano Zorza.

Ho intervistato per voi proprio Walter Mramor, il quale ci parla dell'importanza di questo testo, che può davvero avvicinare il pubblico giovane al Teatro di qualità.

QUI TROVATE L'INTERVISTA

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche