×

E Vasco Rossi a San Siro disse: "Sono le 23, ora devo cantare piano"

Condividi su Facebook

UPDATE: Qui trovate i video del concerto a San Siro.

—-

La risposta di Vasco Rossi al Comitato San Siro vivibile e ai residenti alla fine è arrivata. Loro avevano chiesto di incontrarlo, lui si è rifiutato e nelle settimane che hanno preceduto la prima data di ieri sera (stasera si replica) ha lanciato solo qualche frecciatina a mezzo stampa, facendo riferimento all'udito sensibile dei milanesi.

Ieri sera però, dopo dopo le 23.00 ha detto la sua: Ci hanno dato una deroga, ma devo cantare piano, però siamo in orario…

Insomma, una risposta "a mezzo microfono" che forse hanno sentito anche i residenti. Chissà se i decibel lo hanno permesso.

Intanto abbiamo chiesto a un po' di lettori che sono stati al concerto come sia andata la serata. Ci hanno detto che i gruppi di supporto hanno suonato con un volume molto basso.

Anche a voi è sembrato?

In compenso l'arrivo trionfale di Vasco è coinciso con un aumento dei decibel: 78, 80? Chi può saperlo. La musica però si sentiva, forse non come si sarebbe voluto ma alla fine il concerto è andato bene.

Però vorremmo avere anche una vostra opinione. Voi che siete andati lì a gridare a squarciagola come avete vissuto il concerto? Magari potete anche dare qualche consiglio a coloro che stasera andranno a vedere la seconda data.

Non so, cose del tipo "Spostati nella parte destra perchè l'acustica è migliore, non metterti nella zona centrale perchè le casse sono più potenti ai lati". 

Insomma, una cosa del genere.

Non solo, fateci sapere anche dove eravate (primo anello, secondo anello, prato) e come avete sentito il concerto. I decibel bastavano? Non è che il vicino che gridava vi ha rovinato il concertone?

Lo stesso discorso vale per i fans di questa sera.

Domani tornate qui e fateci sapere com'è andata.

Ah, un'ultima cosa. A voi hanno strappato il biglietto? No perchè un utente ci ha mandato il suo biglietto intonso. Potete vederlo qui sopra.  

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche