×

Vasco Rossi a San Siro: cari fans non sentirete proprio nulla

Condividi su Facebook

UPDATE: Qui trovate i video del concerto a San Siro.

E sì, è proprio così. Stasera alle 20.30 Vasco Rossi arriverà sul palco allestito nello stadio di San Siro puntualissimo, altrimenti rischia di sforare e non poter concludere il concerto.

Arriverà carico come sempre, però ci sentiamo di farvi una raccomandazione.

Non gridate troppo, non cantate ad alta voce, non esibitevi in super applausi, altimenti non sentirete nulla. Non c'è niente da fare, il concerto di Vasco Rossi andrà in scena in sordina.

Inizialmente si era deciso per gli 80 decibel, ora invece i decibel sono tornati a 78. E questa non è una bella cosa, visto che uno scrosciante applauso rinvigorito da qualche urletto può raggiungere tranquillamente gli 80 decibel e sovrastare la musica.

Sarete in 70mila stasera e domani. Non in quattro gatti. Ieri abbiamo pubblicato la lettera contro Vasco del Comitato San Siro Vivibile e i primi commenti sono già arrivati. Vorremmo però riportare anche la testimonianza di un utente che, al concerto di Renato Zero, a causa dei limiti dei decibel, non ha sentito moltissimo. 

Scrive Sonia: Tenete conto che noi da Zero eravamo al 2° anello e non si sentiva un tubo ….

il 3° anello era chiuso. Anche con 3 decibel in più … al 3° anello cosa si sentirà ???IO Vasco lo adoro e se non vado è solo perchè non ho trovato i biglietti … mi terrò in mente quello del 2003 che di decibel ne aveva 1000000000 !!! 

Insomma, assisterete ad un live a metà?  

Anche su L'espresso leggiamo che il Tar, ieri, ha messo la sordina ai due concerti abbassando da 80 (limite concesso dal Comune) a 78 decibel il limite sonoro.

Una decisione che arriva giusto alla vigilia del doppio evento atteso da 145mila spettatori, e che ha rischiato di far saltare i due concerto. Ora sono un po´ tutti infuriati: Comune e organizzatori dello show, ma anche i residenti che si erano rivolti al Tar e che non si ritengono comunque soddisfatti. 

Risultato: alla fine di una giornata al cardiopalma, con ipotesi addirittura di annullamento del concerto, il Comune ha rivisto al ribasso l´autorizzazione.

Abbassando il volume: non 80 decibel ma 78, calcolati sulla media dello show come prima erano calcolati gli 80. Lo stesso Comune, però, ha ri-concesso quella mezz´ora in più (fino alle 23.30) che aveva tagliato due settimane fa concedendo gli 80 decibel, mossa che dovrebbe aiutare anche a «spalmare» di più i picchi. Basta? No, perché nel frattempo a guastare la festa c´è anche, domani sera, lo sciopero annunciato dai vigili in agitazione con il Comune.

Insomma, andate al concerto e poi diteci com'è stato?
Intanto vi auguriamo buon divertimento.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche