×

Teatro alla Scala: la nuova stagione 2007-2008 con 10 nuove produzioni

Condividi su Facebook

E' stata presentata oggi la nuova stagione 2007-2008 del Teatro alla Scala. Si aprirà con "Tristano e Isotta" diretto da Daniel Barenboim. Ma ci saranno anche importanti novità: il regista americano Terry Gilliam si cimenterà per la prima volta con l'Opera e una donna salirà sul podio.

Ha dichiarato il sovrintendente e direttore artistico Stephane Lissner: "sarà una stagione di svolta". E sembra proprio essere vero: il teatro sarà aperto 25 giorni al mese

Intanto il direttore Daniel Barenboim, che era stato nominato lo scorso anno, ha firmato un contratto per i prossimi sei anni. Sarà legato alla Scala fino al 2013. In scena quest'anno ci saranno 10 nuove produzioni tra cui anche la "Maria Stuarda " di Donizetti.

Qui trovate il programma completo.

A cimentarsi con una regia teatrale sarà per la prima volta anche Terry Gilliam, tra i fondatori dei Monty Python e regista di film come "I Fratelli Grimm" e "Paura e delirio a Las Vegas", che firmerà la regia dell'opera "Andrea Chénier" di Umberto Giordano, affiancato dal premio Oscar Dante Ferretti per le scene e da Gabriella Pescucci per i costumi.

Lissner ha sottolineato anche che ci sarà per la prima volta sul podio della Scala una donna, con la newyorkese Marin Alsop, che nell'aprile 2008 dirigerà la Filarmonica per tre serate. 

"La Scala ha ritrovato un forte slancio", ha detto oggi il sindaco Letizia Moratti, presidente del cda del teatro, che nel 2006 ha chiuso il bilancio in positivo per un milione e mezzo di euro, contro i cinque milioni di perdite dell'anno precedente.

"Lo testimoniano i numeri, come i 40.000 nuovi spettatori, con un forte presenza di giovani e anziani, con la presenza a livello internazionale che si va rafforzando", ha aggiunto, annunciando futuri tour per la filarmonica in Usa e Canada e in Giappone per il balletto e la riapertura del Bolshoi nel 2008 con uno spettacolo scaligero.(Reuters)

Insomma, una stagione che promette bene. E di cui ovviamente ci occuperemo su questo blog.

Anche con il vostro aiuto.
Gli appassionati sono infatti invitati a partecipare attivamente

Anche perchè quello che vorremmo fare è proprio seguire la stagione scaligera attraverso gli occhi del pubblico(quindi attraverso i vostri occhi). Vanno bene le recensioni degli esperti, vanno bene le affermazioni dei critici, ma a noi ciò che importa è il vostro parere di spettatori.

Cominciate a preparavi già da ora. Vi aspettiamo

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche