×

Fido impara le buone maniere con lezioni a domicilio

Condividi su Facebook

Tante famiglie milanesi sono composte da mamma, papà, figlio e animale domestico. E il cucciolo non è solo diventato a tutti gli effetti un componente del focolare domestico, ha diritti e doveri, diritti che gli vengono ampiamente riconosciuti davanti alla legge e doveri che pesano sul padrone.

Motivo per cui si fa di tutto per insegnare alla meno peggio ai nostri migliori amici a quattro zampe un po' di savoir faire.

Già esistono le scuole di addestramento, ma chi vuole un'educazione più approfondita può rivolgersi all'istruttore a domicilio, che segue l'animale passo dopo passo nel contesto urbano e in appartamento.

Insomma lezioni di "buone maniere" personalizzate. Una vera e propria nuova professione per gli amanti degli animali ma, dato che di professione stiamo parlando, la competenza si paga.

Quanto? Cinquecento euro per dieci lezioni, e – anche se non dovrebbero servire – qualche ripetizione è inclusa nel prezzo. Ma la cosa interessante è il contenuto delle lezioni, che non si limitano semplicemente alle istruzioni basilari a cui i cani sono solitamente abituati. Le esigenze di un animale milanese docsono ben altre e dipendono dagli stimoli esterni; essendo gli animali molto intelligenti, in alcuni casi molto più degli uomini, rispondono in modo diverso a seconda del contesto: quello urbano è particolarmente difficile da affrontare per chiunque.

Quindi sapere cosa fare nelle aree riservate, sui marciapiedi, camminare a fianco del padrone, ma anche non combinare danni all'interno di casa diventa essenziale.

Le linee generiche le dà l'istruttore, quindi, partendo dalle richieste dei "genitori", il resto lo fanno la pazienza e l'amore per il cucciolo. Il miglior premio per cani, gatti e simili è la felicità del proprio padrone, per questo rispettare i loro ordini diventa un gioco da ragazzi.

La risposta a questo tipo di servizio sta dando buoni frutti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche