×

A Milano sbarca Rosewood, il nuovo hotel super lusso con 20 suite

Nel 2025 Rosewood aprirà un albergo nel Quadrilatero della moda meneghino: la struttura

Rosewood Milano, il nuovo hotel super lusso aprirà nel Quadrilatero della moda

Rosewood Hotels & Resorts, dopo le strutture di Roma, Venezia e Castiglion del Bosco, gestirà una location d’eccezione nel Quadrilatero della moda meneghino.

Hotel super lusso Milano: la struttura

Il nuovo albergo extra lusso, che vanta 30 hotel e resort in 18 paesi al mondo, aprirà nel 2025.

Il gruppo precisa: “Con 70 camere, tra cui circa 20 suite, la struttura occuperà gli storici Palazzo Branca e Palazzo della Banca Commerciale, architetture del XIX secolo e precedentemente sede della Banca commerciale italiana“.

Il ruolo che Milano ricopre come capitale della moda internazionale influenzerà in maniera evidente l’intera offerta della struttura, che rappresenterà un’oasi urbana ideale per tutti i creativi che passano regolarmente dalla città milanese.

Nel comunicato si legge: “Il famoso Studio K.o.

supervisionerà il progetto, creando uno spazio eclettico, colorato e senza tempo, combinando dettagli classici con tocchi moderni che infondono nuova vita ed energia all’imponente edificio storico, rispettandone al contempo il patrimonio culturale. Rosewood Milano ospiterà un bar e un ristorante con cortile e giardino, destinati a diventare vivaci punti di riferimento che rispecchiano l’energia pulsante della città. La struttura accoglierà anche il centro benessere Asaya con tre sale per trattamenti, una piscina coperta e un centro fitness”.

Hotel super lusso Milano: un’icona dell’ospitalità

Sonia Cheng, amministratore delegato di Rosewood Hotel Group, ha sottolineato: “Rosewood continua a espandersi in destinazioni strategiche per i nostri ospiti. Con la sua cultura e dinamismo, Milano soddisfa tutte le esigenze di una location urbana firmata Rosewood e va a completare la nostra collezione di Hotel e Resort di lusso nelle capitali della moda internazionali in cui siamo presenti, comprese le nostre iconiche proprietà di New York, Parigi e Londra”.

Giuseppe Statuto, amministratore delegato del gruppo, non nasconde l’entusiasmo: “Siamo sicuri che questo hotel diventerà subito un’icona dell’ospitalità di lusso di Milano, una città all’avanguardia che si distingue sempre più nel mondo come una destinazione imperdibile per i viaggiatori internazionali e per gli abitanti del luogo“.

LEGGI ANCHE: Commemorazione dei defunti, gli orari dei cimiteri a Milano per mercoledì 2 novembre

Leggi anche

Contentsads.com