×

Heineken inaugura a Milano il primo “Meta-Bar” del mondo: di cosa si tratta?

Buttafuori avatar e performance multimediali: il progetto durerà solo pochi giorni

A Milano apre il primo "Meta-Bar" del mondo: di cosa si tratta?

Nella giornata di mercoledì 6 aprile, Heineken ha inaugurato ai Caselli Daziari di piazza Sempione il primo Meta-Bar al mondo: un temporary bar al confine tra reale e virtuale.

Primo Meta-Bar del mondo: la nuova installazione

Da giovedì 7 a domenica 10 aprile, dalle 16 alle 20, i clienti potranno vedere la nuova installazione, ad attenderli: due banconi da bar, la postazione del deejay, una sala per ballare, una per giocare, l’altra lounge.

Immancabili buttafuori e baristi avatar che intratterranno gli avventori.

Primo Meta-Bar del mondo: il lancio dell’Heineken Silver

Il progetto ha l’obiettivo di lanciare l’Heineken Silver, presentata a marzo in forma virtuale, nel metaverso su ‘Decentraland’. Il temporary bar ospiterà live dj del panorama musicale internazionale. Inoltre, nella stanza della musica, attraverso un’applicazione, sarà possibile scegliere la musica preferita a seconda del mood della serata.

Ci sarà anche una stanza dedicata a Decentraland e pareti ispirate al design sviluppato dall’artista J.Demsky. Il 7 aprile si entrerà solo su invito, tra gli ospiti: il pianista, compositore e produttore Dardust, in seguito ci sarà un Dj set con Silvie Loto e Jamie Jones.

Primo Meta-Bar del mondo: gli ospiti

Nelle serate successive, il Meta-Bar ospiterà vari personaggi del mondo della musica e dell’arte:

  • 8 aprile ore 20: La Pina, Diego e la Vale di Radio Deejay; opening DJ set Valentina Sartorio, a seguire Brina Knauss;
  • 9 aprile ore 20: talk con il comico Valerio Lundini e Marco Cartasegna, fondatore di Torcha; opening Dj set Angelica D’amore, a seguire Manuelito Hell Raton.
  • 10 aprile ore 20: talk con l’artista Nft Alessandro Malossi e Marco Cartasegna, fondatore di Torcha; opening DJ set Simone De Kunovich, a seguire Chloe Caillet.

LEGGI ANCHE: Nuovo ristorante a Milano: lo chef Filippo La Mantia riapre il suo locale

Leggi anche

Contents.media