×

A Milano la colazione è sempre più cara al bar: i nuovi costi di caffè e brioche

Scatta l'allarme del caro colazione: l'incremento dei prezzi

Aumentano i costi della colazione al bar: i prezzi di caffè e brioche

I cittadini non potevano non far caso al caro colazione: l’incremento dei listini per caffè, cappuccino e brioche, spesso, varia di pochi centesimi, in media tra i 10 e i 20.

Costi colazione Milano: un fornitore aggiunge il carburante alla fattura

Il titolare di un bar di via Santa Maria della Valle ha affermato di aver ritoccato il listino di 10 centesimi: il caffè, attualmente, costa 1,10, il cornetto 1,20, mentre il cappuccino 1,60 euro. Inoltre, ha sottolineato che un fornitore ha aggiunto alla fattura la voce ‘carburante’.

Costi colazione Milano: centro vs periferia

I prezzi salgono anche al bar Motta in Galleria: per un espresso al bancone si paga 1,30, il croissant liscio 1,40 e il cappuccino 2,10 euro.

Anche da via Vigevano, pur di non lavorare in perdita, ammettono di aver aumentato di 20 centesimi la tazzina di caffè e cornetto (1,20 euro) e il cappuccino (1,70 euro).

Aumenti anche in periferia. In un bar di via Palmanova, in zona Crescenzago, l’incremento è stato di 10 centesimi: espresso e croissant sono venduti a 1,10 euro, il cappuccino a 1,30. Il costo del latte è cresciuto del 6%, mentre il brillantante per le lavastoviglie del 50%.

Costi colazione Milano: in via Inganni il costo del caffè rimane invariato

La caffetteria La Grange di via Inganni resiste e lascia invariato il prezzo del caffè (1 euro) e del cappuccio (1,30), ma a lievitare è il costo della brioche (1,20 euro).

L’aumento dei prezzi all’ingrosso insospettisce i titolari, i quali, ritengono sia necessario eseguire maggiori controlli contro la speculazione.

LEGGI ANCHE: Starbucks punta su chioschi e caffè al banco: le nuove formule innovative

Leggi anche

Contents.media