×

Motomorphosis: arriva l’installazione di moto davanti al Duomo

Alle ore 19.00 di martedì 9 novembre verrà realizzata l'installazione per sensibilizzare all'educazione stradale

Motomorphosis, moto duomo, Milano

Verranno presentate due moto-silhouette, le quali attireranno l’attenzione dei cittadini fino al 22 novembre. La moto-scultura, dedicata ai 160 anni dell’Unità d’Italia, è stata realizzata in vetroresina da Ugo Nespolo – artista contemporaneo – e la nota ‘moto degli autografi’ è stata disegnata appositamente per l’associazione dal designer Pino Spagnolo.

Installazione moto Duomo, Motomorphosis

Davanti a Palazzo Carminati verranno esposte all’interno di una grande teca le 2 silhouette artistiche insieme alla moto dell’Arma dei Carabinieri: verrà evidenziato il legame storico e i valori condivisi con le Istituzioni e le Forze dell’Ordine nel percorso educativo intrapreso dal 2009. Inoltre, sarà consentito visitare il ‘backstage’ con Ugo Nespolo e ammirare le immagini che riguardano le più importanti firme di questi primi 12 anni sulla “moto degli autografi”.

Dal 9 al 18 dicembre, in collaborazione con la casa d’asta internazionale Sotheby’s, la moto firmata da Nespolo verrà venduta all’incanto a sostegno dei progetti di educazione civica e stradale nelle scuole italiane.

Anche la “moto degli autografi” sarà venduta da Sotheby’s al raggiungimento di 1000 firme. Successivamente, verrà esposta all’appuntamento fieristico per eccellenza dedicato al settore delle due ruote: EICMA 2021.

Installazione moto Duomo: l’inaugurazione

All’inaugurazione parteciperanno le istituzioni e un parterre di ospiti del mondo dello spettacolo e del motociclismo. Atteso Valentino Sponga -campione italiano di minimoto-. L’esposizione, organizzata dall’associazione senza scopo di lucro Motomorphosis, ha come obiettivo quello di chiamare a raccolta artisti, istituzioni, aziende, appassionati e studenti per diffondere la cultura della sicurezza stradale.

Installazione moto Duomo: l’associazione Motomorphosis

Motomorphosis, dal 2009, si impegna a diffondere il tema dell’educazione civica e della sicurezza stradale sul territorio nazionale ed internazionale.

Promuove e sostiene iniziative, azioni di ricerca educativa e didattica, eventi e concorsi artistici che raccontano ed evidenziano il “bon ton” in ambito di convivenza e condivisione stradale. Artisti, designer, case produttrici, istituzioni, aziende, sponsor, appassionati, studenti hanno il dovere di sostenere la diffusione della cultura della sicurezza.

LEGGI ANCHE: Eicma 2021, a Milano torna la fiera dei motori: date e biglietti

Leggi anche

Contents.media